Liguria, prospettive occupazionali per gli insegnanti di “Terza fascia”

Savona / Genova. Il Consiglio regionale ha approvato oggi all’unanimità un ordine del giorno, sottoscritto da tutti i gruppi, che impegna la giunta ad attivarsi in Conferenza Stato-Regioni sulla situazione degli insegnanti di “Terza fascia” (docenti di scuola di I e II grado non abilitati ma in possesso di un titolo di studio valido per l’insegnamento) affinché le procedure di reclutamento del personale docente tengano in considerazione la possibilità di procedere alla stabilizzazione dei precari della scuola, secondo quanto definisce la direttiva europea 1999/1970CE e alle reali esigenze del sistema di istruzione, e l’accesso al concorso riservato in parallelo all’attuazione di concorsi ordinari selettivi riservati ai docenti che abbiano maturato tre anni di servizio.