Piaggio Aerospace, commissario Nicastro: “39 le manifestazioni di interesse ricevute”

Savona / Villanova d’Albenga. In occasione oggi della visita del ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio presso lo stabilimento produttivo Piaggio Aerospace di Villanova d’Albenga, Il Commissario Straordinario di Piaggio Aerospace Vincenzo Nicastro ha dichiarato: “Desidero sentitamente ringraziare il Ministro per la sua visita: un segnale fortemente positivo e importante che sottolinea l’impegno del Governo a sostegno dell’azienda e del suo futuro. Dopo l’incontro del 24 aprile scorso a Roma”, ha proseguito Nicastro, “tutte le parti coinvolte stanno lavorando senza sosta, e la visita odierna ha dato riscontro del concretizzarsi degli impegni presi per il rilancio di Piaggio Aerospace con l’obiettivo che l’intera società possa riprendere a pieno la propria attività ed essere così appetibile sul mercato”.

Vedi Piaggio Aerospace, Di Maio “molto, molto ottimista” sul futuro dell’azienda

Con riferimento all’invito a presentare manifestazioni di interesse non vincolanti, la cui scadenza era stata fissata per lo scorso 15 maggio, il Commissario Vincenzo Nicastro ha reso noto che sono 39 le manifestazioni ricevute, provenienti da varie parti del mondo: “Sono addirittura 26, nonostante le preoccupazioni espresse da più parti, le espressioni di interesse che riguardano la possibile acquisizione dell’intera azienda”, ha spiegato Nicastro. “La forte attenzione intorno a Piaggio Aerospace già in questa prima fase esplorativa testimonia il valore di tutti gli asset aziendali e le potenzialità di ripresa che l’azienda può esprimere nella sua interezza”. “Per quanto riguarda le tempistiche di finalizzazione del piano di rilancio di Piaggio Aerospace”, ha aggiunto Nicastro, “ho presentato ieri al Ministero per lo Sviluppo Economico istanza per una proroga di ulteriori 90 giorni, come consentito dalla Legge Marzano”.

   Invia l'articolo in formato PDF