Albenga, 2 Giugno: lancio dei paracadutisti per celebrare la Festa della Repubblica

Albenga / Alassio. La Festa della Repubblica si celebrerà ad Albenga anche con il lancio dei paracadutisti professionisti. Nel pomeriggio del 2 Giugno presso la foce del Fiume Centa verrà effettuato il Lancio di quattro paracadutisti che eseguiranno un “ammaraggio” intenzionale in mare con paracadute a calotta emisferica ad apertura automatica con fune di vincolo. Successivamente verrà effettuato il Lancio di 10 paracadutisti professionisti eseguita con tecnica di caduta libera in tre riprese: caduta libera con fumata tricolore, caduta libera con bandiera italiana e del Comune di Albenga e caduta controllata planata con tuta alare. Alla manifestazione parteciperanno le autorità istituzionali, militari e civili. In caso di maltempo i lanci verranno effettuati nel pomeriggio del 9 di giugno.

L’attività aviolancistica sarà organizzata dall’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia (ANPd’I) sezione di Villanova, Albenga, Alassio, coadiuvata dalla Sezione di Ferrara, mentre le operazioni di sicurezza (security) e soccorso saranno garantite dalla Polizia Comunale di Albenga coordinata con la locale Protezione Civile e con le Pubbliche Assistenze. «Una manifestazione di alto impatto visivo e molto emozionante che ben illustra una attività che, nata per scopi bellici, si è saputa trasformare anche in una “adrenalinica” attività sportiva». L’A.N.P.d’I. è una Associazione d’Arma, presente nel territorio italiano con oltre 130 sezioni che organizza ed effettua, in ambito civile e su tutto il territorio nazionale, corsi di paracadutismo di interesse militare sotto la supervisione e in collaborazione con il Centro Addestramento Paracadutisti (Ca.Par) della brigata paracadutisti “Folgore”. All’attività paracadutistica di tipo militare s’affianca, anche ai fini agonistici, quella svolta nelle scuole di paracadutismo A.N.Pd’I., dove singoli elementi o squadre, nelle varie discipline del paracadutismo sportivo con paracadute a profilo alare, gareggiano sempre e comunque sotto le insegne dell’Associazione.

   Invia l'articolo in formato PDF