Altare Glass Fest, a Villa Rosa Jean-Marie Bertaina

Savona / Altare. Il 26 aprile ritorna Altare Glass Fest. Giunto alla sua ottava edizione, il grande evento dedicato alla lavorazione del vetro soffiato riparte con un calendario ricco di appuntamenti che, come per l’anno scorso, ospiterà sino al prossimo autunno vetrai e artisti del vetro di fama internazionale. Protagonista nei giorni 26-27-28 aprile 2019 sarà Jean-Marie Bertaina, al lavoro presso la fornace di Villa Rosa dalle ore 14 alle ore 18. Il maestro è specializzato nella lavorazione del vetro soffiato, materia che lavora sin dal 1964 a Biot, piccolo e affascinante paese sulle colline del sud della Francia, noto per la produzione di vetri artistici. Altare Glass Fest rievoca l’antica tradizione altarese della lavorazione del vetro soffiato, arte millenaria che ha reso il paese di Altare famoso nel mondo.

Chiamando a lavorare nella fornace di Villa Rosa non solo maestri vetrai provenienti dalle più diverse tradizioni, ma anche artisti specializzati nelle differenti tecniche di lavorazione del vetro, il festival offre ai visitatori del Museo dell’Arte Vetraria Altarese il migliore esempio dell’eccellenza artigianale, mettendo a confronto tecniche artistiche e stili decorativi antichi, moderni e contemporanei. Immancabile, poi, come in ogni edizione, una ricca offerta di corsi e laboratori creativi, su prenotazione, aperti a tutti, esperti o neofiti dell’arte del vetro, in cui anche il semplice appassionato potrà sperimentare stili e metodi di lavorazione, guidato da esperti artigiani del settore.

Per sabato 27 e domenica 28 aprile, il Museo organizza la visita alla scoperta del borgo di Altare, con la sua storia millenaria, le caratteristiche chiese e il luogo di incontro tra Alpi e Appennini. La visita alla scoperta del borgo di Altare, con la sua storia millenaria, le caratteristiche chiese e il luogo di incontro tra Alpi e Appennini. La visita al paese è gratuita, su prenotazione. Partenza ore 16 dal Museo dell’Arte Vetraria Altarese. Infine, nella giornata di domenica 28 aprile le vie del borgo di Altare saranno animate da bancarelle, punti di ristoro, attività commerciali, artigianali e d’intrattenimento per grandi e piccini nell’ambito della Fiera di Primavera.

   Invia l'articolo in formato PDF