Alassio, “Qui e Ora”: alla Galleria Artender mostra, conferenze e performance di Chiara Mazzocchi

Alassio. L’artista Chiara Mazzocchi inaugura con una performance venerdì 15 marzo alle ore 19, con il patrocinio del Comune di Alassio, una mostra personale di fotografia e videoarte alla Galleria Artender di Alessandro Scarpati, in Passeggiata Cadorna 53. “Qui e Ora” è il titolo della personale dell’artista. “La presenza è uno stato che non può essere afferrato con la mente o compreso. Lo stato di presenza affiora quando la mente è incentrata sull’ Adesso, nel ‘Qui e Ora’”. Le opere di Chiara Mazzocchi, rimarranno esposte sino al 31 marzo, con apertura della Galleria Artender tutti i giorni, mattino 10.30-12.30 pomeriggio 16.00-19.30, ingresso libero.

Sul tema del “Qui e Ora” (“Hic et Nunc”), sempre alla Galleria Artender sono in programma anche quattro appuntamenti che affronteranno il tema “della consapevolezza umana e del pensiero ribelle”; i relatori saranno: domenica 17 marzo – alle ore 16.30 – Selene Calloni Williams, scrittrice, documentarista, antropologa (“La più grande esperta di sciamanismo in Europa”); mercoledì 20 marzo – alle ore 21 – Paolo Mottana, professore, autore e promotore della pedagogia immaginale e della controeducazione; domenica 24 marzo – alle ore 18 – Diego Fusaro, filosofo, saggista, opinionista, editorialista e docente; sabato 30 marzo – alle ore 21 – Damiano Checchin, pranoterapeuta, esperto in energie sottili, simbolismo e meditazione.

Chiara Mazzocchi — «Artista indipendente e poliedrica. Fotografa, regista e art performer, nata nel 1978 in Liguria, luogo dove è tornata a vivere nel 2017 dopo un’esperienza di sette anni a Berlino, fulcro della sua ricerca spirituale, artistica ed evolutiva. Nel 2005 inizia il suo percorso artistico sull’autoscatto e sull’auto ripresa video che nasce come auto-terapia di “Ascolto” in connessione al momento presente “qui e ora” e alle energie invisibili. Le opere di fotografia e di videoarte fanno il giro di tutto il mondo tramite esposizioni e screening, rassegne, conferenze, fiere, festival e concorsi, ricevendo menzioni speciali, targhe e premi della critica. Importanti pubblicazioni tra le quali “Vogue”, la rivista italiana di Fotografia “Il Fotografo”, il quotidiano italiano “La Repubblica”. “Mi occupo del risveglio della coscienza attraverso la fotografia e la ripresa video. Cerco di dare forma a ciò che la manipolazione socioculturale ha reso irriconoscibile: l’essere umano. Quando mi fotografo non mi vedo, mi percepisco come flusso energetico e vibrazione. Lo spazio diventa luogo di percezione, che io definisco “stanza Interiore”. Qui posso donarmi liberamente senza dualità. Un processo di ascolto e connessione che va oltre la tecnica fotografica e oltre l’occhio fisico. www.chiaramazzocchi.com»

   Invia l'articolo in formato PDF