Andora, con il Presepe vivente località Duomo si trasforma in Betlemme

Andora. Il 6 gennaio 2019, dalle 15.00 alle 18.00, in località Duomo, ritorna l’atteso appuntamento con il Presepe Vivente a cura dell’Associazione Andora Più , con le Parrocchie di San Pietro e San Giovanni . La Borgata Duomo, facilmente raggiungibile dal casello autostradale di Andora, torna ad animarsi grazie a più di 100 figuranti. La rappresentazione della Santa Natività anima i vicoli e le cantine che saranno aperte per l’occasione.

L’evento attira ogni anno migliaia di visitatori ed è a ingresso è libero. Bastano pochi passi e il pubblico è subito coinvolto da un viaggio nel passato, complice l’architettura tipica ligure del borgo, arroccato su una collina di uliveti. Nelle cantine e nelle piazze, rivivono gli antichi mestieri come il calzolaio, il vasaio, l’arrotino, lo scalpellino, il maniscalco, il fabbro, il panettiere, il venditore di stoffe e il falegname. C’è la prigione sorvegliata dai centurioni che anticipa, la tappa del Censimento e l’ingresso nella cantina ove è rievocata la Natività.

Il Presepe vivente di Duomo propone anche spazi ristoro con dolci e tipicità liguri. La moneta corrente del presepe è il domino, rigorosamente battuta a mano e che é possibile cambiare all’ingresso. Come di consueto, la rappresentazione si conclude con l’arrivo dei Re Magi, che portano i doni al Bambinello e la Santa Messa nella chiesa dl Maria Bambina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*