Piaggio Aerospace, viaggio incerto verso il futuro

Savona / Genova. È stato Vincenzo Nicastro ad essere nominato lunedì Commissario straordinario di Piaggio Aerospace, nel tentativo di traghettare l’azienda fuori dalle secche in cui si trova, mettendo a rischio la sopravvivenza degli stabilimenti liguri di Villanova d’Albenga e di Genova Sestri Ponente, dove c’è stata la sospensione degli stipendi di novembre e sono a rischio 1200 posti di lavoro. Oggi inizieranno gli incontri con i sindacati per sciogliere i nodi più urgenti, mentre ieri c’è già stato un primo incontro tra il neo commissario Vincenzo Nicastro, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Oliveri e l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

“Come avevamo preannunciato abbiamo chiesto lo sblocco immediato degli stipendi, una decisione che non può più essere rimandata” ha confermato il presidente Toti al termine dell’incontro: “Abbiamo appreso dal Commissario che l’azienda ritiene di poter procedere con il pagamento degli stipendi in breve tempo e che comunicherà tutte le sue scelte, insieme al piano dei nuovi passaggi, nell’imminente incontro con i sindacati che verrà convocato nelle prossime ore. Con l’assessore Benveduti e il Presidente Oliveri abbiamo inoltre ribadito l’attenzione degli enti locali per un gruppo industriale così importante e di valore, in particolare per livelli occupazionali in una zona già colpita duramente dalla crisi industriale. Il commissario ha recepito le nostre richieste e ne ha compreso le ragioni. Domani, a valle dell’incontro con i sindacati, ci sentiremo nuovamente per fare il punto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*