“Storie Andoresi”, il dialetto alla conquista di Palazzo Tagliaferro

Andora. Versione di “Storie Andoresi” tutta in dialetto ieri pomeriggio a Palazzo Tagliaferro dove gli appassionati della parlata locale hanno affollato la sala polivalente per la presentazione e la consegna ufficiale alla Biblioteca Civica di Andora del volume “Manuale della parlata di Andora e di Rollo”, frutto di sedici anni di lavoro di Adriano Ghiglione, andorese doc che ha messo a confronto i due dialetti locali realizzando un dizionario con annessa grammatica.

Con la terza edizione di “Storie andoresi”, al debutto ieri pomeriggio, il dialetto ha conquistato Palazzo Tagliaferro, Polo culturale dedicato all’arte contemporanea: in una presentazione guidata dall’Assessore alla Cultura Maria Teresa Nasi, ideatrice della rassegna, Adriano Ghiglione, in duetto con la signora Nella Piccardo, e in continuo dialogo in dialetto con il pubblico, ha messo a confronto le varie inflessioni e pronunce  delle parlate locali, sciorinando racconti che hanno riportato alla memoria anche personaggi dell’Andora di un tempo.

Un viaggio completato anche dalle belle poesie composte e recitate della poetessa andorese Luciana Dellarti Grosso. In sala presenti anche i soci della Vecchia Albenga, che hanno portato anche un contributo ingauno al pomeriggio dialettale.
Un dialogo, in rigorosa parlata locale, a cui hanno partecipato anche il Sindaco Mauro Demichelis, l’Assessore alle Politiche sociali Patrizia Lanfredi e l’Assessore al Bilancio Fabio Nicolini, rivelando con l’inflessione la  località d’appartenenza delle loro famiglie.
E fra un racconto e l’altro, degustazione di pesto della Cooperativa Ortofrutticola Andorese, focaccia e torta verde realizzata dalla signora Nello Piccardo, le cui ricette sono state il pretesto per mettere a confronto le varie parlate locali.

“Storie Andoresi” prosegue il giovedì 6 dicembre, alle ore 17.30, con la presentazione del nuovo libro di Emanuele Nello Giusto “Anni 60-2000 – I grandi cambiamenti di Andora e dell’Italia a partire dagli anni ‘60” e il 28 dicembre con “Il Balun – 55 anni di Pallapugno” con i ricordi della storica squadra della Don Dagnino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*