Ad Andora suggestiva passeggiata negli uliveti fra Conna e Duomo

Andora. Seconda edizione della “Camminata fra gli ulivi”, con degustazione  finale di prodotti tipici locali, domenica 18 novembre, dalle ore 9.00, con partenza da località Conna di Andora, per un’ escursione fra i caratteristici terrazzamenti, che permetterà di conoscere da vicino l’antica coltivazione dell’ulivo. Si tratta di un’iniziativa gratuita per i partecipanti, promossa dall’Associazione Città dell’Olio, a cui il Comune ponentino ha aderito, individuando un percorso che da Conna scende fino al suggestivo borgo di Duomo. Al termine della facile camminata aperta a tutti, della durata di circa due ore, dopo la degustazione di prodotti tipici,  i partecipanti saranno accompagnati al luogo di partenza compiendo un percorso turistico in trenino.

“Al suo debutto lo scorso anno, l’evento aveva avuto un notevole successo con più di 150 partecipanti di tutte le età che avevano affollato il facile percorso,  ascoltando anche le spiegazioni dei produttori al lavoro sulle fasce e scoprendo i caratteristici borghi di Andora” – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Maria Teresa Nasi che, insieme al Consigliere delegato all’Agricoltura Marco Giordano, ha curato l’organizzazione dell’evento con l’aiuto dell’agricoltore Alberto Petrucco – Ringraziamo tutti coloro che hanno offerto la loro collaborazione al Comune: i produttori, le aziende agricole, i frantoi, le attività commerciali e le associazioni che animano il percorso e  la degustazione, presentando ai camminatori le produzioni locali” .

Il tragitto proposto parte alle ore 9.00 di domenica 18 novembre 2018, da Conna, davanti alla chiesa Parrocchiale di Sant’Andrea dove si gode di una meravigliosa vista sulla Vallata e della costa.

Il percorso inizia da Costa maggiore, tipico borgo ligure, il più antico insediamento  di Conna e prosegue inoltrandosi tra gli uliveti. Dopo una lunga camminata nel verde, si percorre  un piccolo di strada asfaltata che conduce in località Garassini, dove  un tempo erano in funzione vari frantoi. Lungo la strada, si possono ammirare un antico lavatoio e una chiesetta: l’Oratorio della Natività di Nostra Signora.

All’altezza di un pilone votivo, si riprende il sentiero che conduce verso sud e si riprende la camminata circondati da un suggestivo paesaggio olivicolo, con i caratteristici terrazzamenti. Verso la fine del percorso, è possibile ammirare, in vetta al “Poggio Ciazza”, nascosti tra il verde della vegetazione, i resti dell’antico mulino a vento di Andora Molino.

Nella borgata Duomo (“Borgata insigne”), a conclusione della camminata, nella piazzetta della Cappella di Maria Bambina, si svolgerà una degustazione gratuita di tipicità locali come olio extravergine d’oliva, focaccia, torte verdi,  pane e olio, pesto e prodotti tipici organizzata dalla Pro Loco di Andora e dalla C.O.A di Andora  con i prodotti offerti da aziende locali (Frantoio Fratelli Morro, C.O.A. di Andora,  azienda Borgo di Rollo di Sorrentino, Creuza de Ma e Panificio Fassio).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*