Libriamoci, “Liberi di leggere a Borghetto”

Borghetto S. Spirito. Il Comune di Borghetto S. Spirito ha ottenuto nel 2018 la qualifica di “Città che legge” da parte del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le attività Culturali. Il Mibact intende in questo modo promuovere e valorizzare quelle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura: una Città che legge garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura – ad esempio attraverso la biblioteca – ospita festival, rassegne che mobilitano i lettori e incuriosiscono i non lettori, partecipa a iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni e aderisce a uno o più dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura, impegnandosi a promuovere la lettura con continuità, cercando di favorire l’inclusione sociale e favorire l’accesso ai libri e alla Cultura anche alle fasce della popolazione più svantaggiate.

«Da anni, infatti, la Biblioteca Civica di Borghetto S. Spirito, nata come Biblioteca generalista, ha potenziato il settore Ragazzi e, seguendo le Linee guida IFLA (Federazione Internazionale delle Associazioni delle Biblioteche) dei servizi bibliotecari per ragazz i, che recitano: “[…] Una biblioteca per ragazzi di qualità fornisce ai bambini e ai ragazzi le capacità di alfabetizzazione e di apprendimento lungo l’arco dell’intera vita, mettendoli in grado di partecipare e di contribuire alla vita della comunità, rispondendo con costanza ai crescenti cambiamenti della società e soddisfare i bisogni di informazione, cultura e divertimento di ciascun ragazzo […]” ha all’attivo molteplici iniziative ed attività a favore dei bambini e dei ragazzi di Borghetto S. Spirito.

La Biblioteca ha aderito al progetto nazionale “NPL®” – Nati per Leggere; svolge i Laboratori di lettura per le scuole, gli Incontri con l’Autore, organizza il Corso di aggiornamento sulla letteratura per ragazzi; la celebrazione della Giornata della Memoria, tiene le etture Fuori – Incontri di lettura per i ragazzi sul territorio, cura la predisposizione e la stampa del depliant LIBERI DI LEGGERE – Consigli di lettura per i ragazzi, elabora e gestisce Biblioestate – attività laboratoriali estive per ragazzi e programma Mostre dedicate ad illustratori di libri per ragazzi.
Grazie al sostegno della Fondazione Vacca di Borghetto S. Spirito, inoltre, garantisce dal 2018 un Servizio di reference ed informazioni bibliografiche specifico per i bambini e i ragazzi della cittadina, permettendo una formazione ed un accesso al Sapere sia agli studenti particolarmente meritevoli, che a chi, non disponendo di risorse diverse, usufruisce dei mezzi e delle competenze della Biblioteca per accedere alla Cultura. Accogliendo favorevolmente l’invito del Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le attività Culturali a testimoniare direttamente, attraverso i propri amministratori, l’importanza della lettura ad alta voce, il Comune aderisce quest’anno, in qualità di “Città che legge”, alla campagna “Libriamoci – Giornate di lettura nelle Scuole 22/27 ottobre 2018”, ealizzata in stretta collaborazione con #ioleggoperché: il Sindaco Giancarlo Canepa, il Consigliere delegato alla Cultura Avv. Mariacarla Calcaterra ed il Consigliere delegato al Commercio ed Artigianato Geom. Alessandro Sevega saranno presenti venerdì 26 ottobre p.v., a partire dalle ore 10,00, presso la Scuola Primaria di Borghetto S. Spirito, insieme alla Biblioteca Civica, per l’iniziativa “Liberi di leggere a Borghetto”, a svolgere alcune letture per e con i bambini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*