Albisola contemporanea per un dialogo con Aligi Sassu: una mostra a Villa Filippini

Savona / Besana. “Albisola Contemporanea. Per Un dialogo con Aligi Sassu”: la ceramica torna protagonista nelle sale di Villa Filippini in Besana Brianza (MB) per un omaggio che dieci artisti contemporanei, prossimi alla disciplina fittile e ordinati dal curatore Riccardo Zelatore, dedicano al maestro Aligi Sassu.

In esposizione dal 27 ottobre al 25 novembre 2018 si potranno apprezzare le opere di Franco Bruzzone, Claudio Carrieri, Sergio Dangelo, Luciano Fiannacca, Enzo L’Acqua, Sandro Lorenzini, Anna Matola, Ugo Nespolo, Ylli Plaka e Alfredo Sosabravo. Si tratta di una mostra «a doppia mandata che unisce la Brianza e la Liguria, attraverso la produzione contemporanea di una serie di autori, diversamente impegnati, chiamati nell’occasione a rappresentare il continuum artistico di un mezzo espressivo tanto affascinante e complicato qual è la terracotta. La realtà ceramica non è solo un pretesto di rappresentazione ma è l’anima necessaria e sovrana di questa iniziativa che, attraverso la metamorfosi delle forme, le possibilità delle tecniche di cottura, la scelta individuale dei materiali, documenta, qualifica e rinnova i caratteri, le prospettive e le suggestioni di questo materiale primitivo tanto emotivamente accattivante. Un materiale che ha visto nel corso del Novecento Aligi Sassu come indiscusso e storicizzato protagonista e un territorio, quello Albisolese, che è stato di fatto per tanti anni lido privilegiato del maestro. La ceramica ha da sempre coagulato da un lato gli slanci creativi, le ricerche e i contributi di scultori in senso stretto, per i quali il lavorare con materiali poveri e tecniche antiche poteva consentire una verifica e rivisitazione in piena libertà del proprio lavoro; dall’altro la produzione plastica di pittori che proprio attraverso la ceramica, considerato come mezzo per ampliare nello spazio la forza espressiva del colore, si sono avvicinati con originali esiti alla scultura».

Il risultato è una mostra curiosa, spaccato di quella convergenza di interessi che ha investito nel corso del Novecento la cittadina rivierasca con maggior vigore rispetto ad altri centri di alta tradizione, caratterizzandone l’attività a tal punto che studio, lavorazione e promozione della ceramica continuano tutt’oggi a scandire il ritmo delle giornate albisolesi. Si propone una mostra comprensiva di circa trenta opere di dieci autori diversi, tutti viventi e operanti nel comprensorio albisolese, che per sintassi espressiva o uso del colore possono trovare un dialogo stretto con l’opera ceramica di Aligi Sassu. La mostra sarà corredata da un catalogo con le riproduzioni delle opere esposte, testi istituzionali, un contributo critico del curatore e con apparati bio-bibliografici.

“Albisola Contemporanea. Per Un dialogo con Aligi Sassu”, in esposizione opere di Franco Bruzzone, Claudio Carrieri, Sergio Dangelo, Luciano Fiannacca, Enzo L’Acqua, Sandro Lorenzini, Anna Matola, Ugo Nespolo, Ylli Plaka e Alfredo Sosabravo. Progetto di Carlos Julio Sassu Suarez – Mostra a cura di Riccardo Zelatore.
DOVE E QUANDO:
Besana in Brianza (MB)
Sede: Villa Filippini – Sale Espositive, Padiglione Neoclassico
Inaugurazione: 27 ottobre 2018 ore 17:00
Periodo: 27 ottobre – 25 novembre 2018

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*