Liguria, dalla Regione fondi per le attività legate al tempo libero

Regione Liguria. Quarantamila euro per le Associazioni culturali no profit che si occupano di tempo libero. È questo il contenuto di un emendamento alla legge regionale di bilancio presentato dai consiglieri di Forza Italia Angelo Vaccarezza e Claudio Muzio, approvato nel tardo pomeriggio di ieri dalla prima Commissione.

“Si tratta di risorse – dichiarano i due consiglieri – che andranno a beneficio di Associazioni senza scopo di lucro che, con la loro attività, promuovono e tengono vive sul territorio iniziative legate al tempo libero, alla tradizione, al folklore”.

“Tra queste iniziative – proseguono Vaccarezza e Muzio – vi sono corsi di orientamento musicale, laboratori teatrali, iniziative per la terza età, corsi amatoriali di vario tipo (ad esempio bricolage, modellismo, hobbistica), laboratori di arti applicate (soprattutto la lavorazione di materie prime tipiche della Liguria), raduni motoristici d’epoca per l’aspetto hobbistico dell’attività di preparazione, escursionismo in tutte le sue forme, iniziative ecologiche di recupero ambientale, cortei storici e rievocazioni medievali, festival del folklore in costumi d’epoca”.

“Le risorse stanziate grazie a questo emendamento, che apparentemente rappresentano una somma modesta costituiscono invece uno stimolo alla realizzazione di iniziative che, oltre a dare risposte ad aspettative reali da parte delle Associazioni, possono innescare un circolo economico virtuoso per i territori”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*