Riccardo Magrini vince la prima edizione del Festival della canzone sportiva

Andora. Tifo da stadio o se vogliano da Giro d’Italia, per la Prima edizione del Festival della Canzone Sportiva, che si è svolto ieri sera ad Andora. Ha vinto Riccardo Magrini, ex diettore tecnico di Pantoani, con una convinta interpretazione di “Una carezza in un pugno” di Adriano Celentano.  Al secondo posto si è piazzato Gianni Sommariva (vela) con “Creuza de ma” di De Andrè e al terzo  Daniel Hoss (ciclismo).

Si sono esibiti plurimedagliati olimpici, nazionali ed europei riuniti ad Andora, Comune Europeo dello Sport 2018, per uno scopo benefico .
Fra questi  José Altafini, Ezio Madonia, Gianni Sommariva, Gianni Motta, Mirko Celestino, Riccardo Magrini, Zilioli, Giovan Battista Baronchelli, Fabrizio Della Fiorl.

Un festival alla sua prima edizione, promosso e finanziato dal Lions Club Andora Valle del Merula, con il patrocinio del Comune di Andora, con il fine   di raccogliere fondi a favore della ricerca e cura di alcune patologie infantili, quali morbillo e neoplasie in collaborazione con l’Istituto Tumori HSOS di Milano, la Onlus Arcobaleno, il Lions Clubs International Foundation.

«Il festival è nato da un’idea di Riccardo Magrini, che è stato direttore sportivo di Pantani oltre che corridore. Siamo riusciti a realizzarlo grazie alla sensibilità dei campioni che hanno deciso di mettersi in gioco, anche con tanta autoironia, e del sindaco Mauro Demichelis che ha accolto la proposta di ospitare questa parata di sportivi d’eccellenza», spiega Bruno Zanoni, presidente del Lions club Andora valle del Merula, ma anche ex campione di ciclismo su strada. A presentare la serata sono stati Eleonora Capelli e Luca Gregorio con l’animazione della band Blue on Black di Giorgio Nalesso. In giuria c’erano tra gli altri il sindaco Mauro Demichelis, il collega di Laigueglia Roberto Sasso del Verme, Roberta Zucchinetti, Elisabetta Viviani e Gian Pieretti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*