Sul Muretto di Alassio una piastrella intitolata ad Enrico Dell’Acqua

Alassio. “Il Muretto è oggi un monumento universalmente riconosciuto che negli anni ha raccolto le firme dei più grandi artisti, uomini di spettacolo, sport e cultura che la storia ricordi. Nel tempo l’amministrazione comunale ha inteso dedicare una parte del prestigioso Muretto a quelle personalità che si sono distinte nella vita quali esempi di rettitudine, imprenditorialità, lungimiranza”: Marco Melgrati, sindaco di Alassio annuncia così l’idea di posizionare sul celebre monumento alassino una piastrella dedicata al pioniere dell’esportazione italiana.

“Quando ho incontrato i rappresentanti dell’associazione intitolata alla memoria di Enrico Dell’Acqua – commenta il sindaco Melgrati –, ho voluto approfondire la conoscenza di quest’uomo. Mi ha impressionato leggere parole come indagini di mercato, esportazione internazionale nella seconda metà dell’ottocento e sono onorato di poter vantare la piastrella di tale innovatore sul nostro Muretto, felice, così facendo, di farne rivivere la figura, le idee, le azioni: un esempio ancora oggi per molti”.

Venerdì 19 ottobre alle ore 11 alla presenza del Sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli sarà dunque scoperta la nuova piastrella.

“Quest’anno – ricorda Antonelli – è un anniversario importante per l’aeroporto di Malpensa che anche gli abitanti di Alassio conoscono: 70 anni fa, un gruppo di visionari bustocchi hanno immaginato qualcosa che ha cambiato il mondo e cioè usare aerei – fino a quel momento utili solo per la guerra – per trasportare merci e unire i mercati. Proprio come il nostro concittadino Enrico Dell’Acqua, che un secolo prima immaginò quello che nessuno aveva previsto di fare e cioè produrre le nostre eccellenze non fuori dalla porta di casa, ma dall’altra parte del mondo. Dell’Acqua inventò il Made by Italy e cioè la capacità produttiva della regione d’origine con la sensazione del consumatore di acquistare sì un prodotto italiano, ma anche della sua nazione: insegnamenti di grande attualità oggi”.

Quello tra Alassio e Busto Arsizio è un rapporto consolidato in quanto la città del Muretto è sede della colonia bustocca “Sorriso dei bimbi” ,”centro aggregatore del turismo sostenibile, attento anche a coloro che risultano meno fortunati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*