Il basilico di Andora conquista Fossano

Andora / Fossano. Record di pestate per Andora, ospite  a Fossano di “Coloratissimo Autunno”.  Il Comune ha presentato il Basilico Genovese Dop coltivato nella piana, la tradizione del Pesto al Mortaio oltre alla proposta  turistica e culturale offerta anche fuori dal periodo estivo con  l’elioterapia e gli sport di mare, come surf e windsurf.

Simone Peirano, ha guidato un sempre affollatissimo laboratorio di pesto al mortaio, spiegando le qualità del basilico andorese. La Fiera piemontese dedicata alle tipicità locali è stata anche l’occasione per presentare al pubblico la “Camminata fra gli ulivi” in programma ad Andora domenica 28 ottobre, con partenza da località Conna e arrivo in Borgata Duomo, dove si svolgerà una degustazione di prodotti tipici.

“Il pesto  e l’olio extravergine d’oliva dei nostri produttori, dato in degustazione è stato molto apprezzato – ha spiegato l’Assessore alla Cultura, Maria Teresa Nasi – ringraziamo il Comune di Fossano per l’invito,  Marco Barberis e la locale Condotta Slow Food che ha organizzato questa due giorni dedicata alla straordinaria cultura contadina e gastronomica, suggellando gemellaggi in cucina fra Piemonte, Liguria e Sicilia con i comuni di Palazzolo Acreide e Castelbuono. Straordinario è stato l’interesse verso il laboratorio proposto dal Comune grazie alla grande disponibilità di Simone Peirano. La collaborazione promozionale con il comune di Fossano e la locale condotta Slow Food è nata la scorsa primavera con Expoflora ed è destinata a proseguire visto il grande successo e l’interesse che il pubblico ha dimostrato verso i nostri prodotti locali”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*