Influenza, approvato accordo tra Regione Liguria, Alisa e OO.SS Medicina Generale

Regione Liguria. È stato approvato l’accordo integrativo regionale – stipulato lo scorso 26 luglio –inerente la prevenzione e il controllo dell’influenza 2018 – 2019 sottoscritto da Regione Liguria, A.Li.Sa e le Organizzazioni Sindacali della Medicina Generale.

L’accordo prevede la collaborazione dei Medici di Medicina Generale al perseguimento degli obiettivi di copertura vaccinale antinfluenzale nei confronti delle persone di età pari o superiore ai sessantacinque anni, nonché delle persone di tutte le età affette da alcune patologie di base che aumentano il rischio di complicanze in corso di influenza.
Inoltre determina gli incentivi da erogare e definisce le modalità di partecipazione attiva del medico di medicina generale alla campagna di vaccinazione per Herpes Zoster e Pneumococco 13 valente ai soggetti aventi diritto secondo LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) e Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale.

“Nelle ultime campagne di vaccinazione antinfluenzale promosse in Regione Liguria, le coperture vaccinali raggiunte negli ultrasessantacinquenni e nei gruppi a rischio sono risultate inferiori al 75%, e quindi al valore percentuale riferito all’obiettivo minimo perseguibile individuato dal Piano Nazionale e richiamato dal Ministero della Salute- ha commentato Angelo Vaccarezza Presidente del Gruppo Consiliare Forza Italia Regione – impegno prioritario è quello di implementare tale percentuale, in modo da raggiungere l’obiettivo ottimale individuato, pari al 95% della popolazione a rischio. È importante ricordare che per queste categorie di persone la vaccinazione antinfluenzale è altamente raccomandata e viene offerta in via preferenziale, attivamente e gratuitamente”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*