Albenga, Mario Zucca e Gabriele Mago Gentile “Regalano” uno spettacolo al Teatro Ambra

Dopo 60 anni il Teatro Ambra di Albenga avrà i camerini, si avvicina, infatti, il momento dell’inaugurazione del bagno per disabili e camerini per gli artisti dopo una lotta durata quattro anni tra il Direttore Mario Mesiano e la Proprietà.

“Siamo soddisfatti del lieto fine di questa diatriba” dichiara Mario Mesiano, attore e Direttore del Teatro Ambra di Albenga “esistono libri che riportano la storia dell’Ambra dove si parla di quante volte si sia provato a realizzare il progetto per i camerini, pensate che addirittura nel 1958 avevano già provato, quindi a distanza di sessant’anni possiamo dire di esserci riusciti”

Ricordiamo le varie fasi in cui il Teatro Ambra è passato in questi ultimi sei anni, dal salvataggio avvenuto nel 2012 da parte dell’Associazione Teatro Ingaunia di cui Mesiano è Presidente ad oggi.

“L’operazione di salvataggio del Teatro Ex Cinema Ambra” continua Mesiano, che tiene a precisare che oramai bisogna chiamarlo Teatro e non più cinema “è avvenuta grazie ad un investimento a fondo perso di ben 30,000 euro da parte nostra, con il quale siamo diventati titolari dell’attività e di tutto l’arredamento del Teatro” continua Mesiano “poi abbiamo stipulato un contratto d’affitto con la proprietà che in corso d’opera ha cambiato titolare, ci siamo trovati così ad affrontare una vera e propria guerra contro chi avrebbe voluto realizzare un Supermercato al posto del nostro Teatro cittadino. Fortunatamente, come tutti sappiamo, alla fine non solo abbiamo salvato per la seconda volta l’ambra ma, siamo anche riusciti a farci allungare il contratto d’affitto fino al 2031, a realizzare il Bagno per disabili e i camerini, che da sessant’anni venivano richiesti, devo aggiungere un grazie di cuore al nostro legale Mauro Vannucci che si è adoperato in tutti i modi per la causa unitamente al Sindaco Giorgio Cangiano e al Dott. Nicola Circosta, commercialista e vice presidente della Teatro Ingaunia. Un ringraziamento va anche alla Geometra Teresa Cassino Rusconi, all’Impresa Mosca Francesco per la tempestività e la parsimonia con cui ha svolto i lavori e a tutte le persone che ci hanno aiutato nella raccolta fondi, persone ed aziende che non smetterò mai di ringraziare”

L’operazione Ambra però è parzialmente conclusa? “Sì” afferma Mesiano “Per completare i lavori mancano ancora circa 4000 euro all’appello, il nostro obbiettivo è quello di fare diventare l’Ambra un Teatro degno della città di Albenga, per questo, a fine settembre, nel giorno dell’inaugurazione, l’Attore Mario Zucca e il Maestro Gabriele Mago Gentile ci regaleranno una serata a scopo benefico, presentata dall’amico onnipresente Marco Dottore, che si terrà al Teatro Ambra, saranno i primi fruitori dei nuovi camerini” conclude Mesiano

Intanto per chi volesse ancora aderire alla raccolta fondi può versare un contributo sul seguente IBAN intestato a: Associazione Culturale Teatro Ingaunia con la causale Raccolta fondi bagno per disabili e camerini — IT 83 K 05584 49250 0000 0001 0794

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*