Palio Storico di Albenga 2018: aperte le sfide (e le cantine)

Albenga. Animazioni, spettacoli di giocolieri, musici, mangiafuoco, armigeri, danze, combattimenti in armi, tornei di cavalieri. Con la presentazione dei Rioni in piazza San Michele e la sfilata della “corte” per le vie del centro storico, ha preso il via oggi il Palio Storico di Albenga, giunto quest’anno alla IX edizione. Da stasera, giovedì 19 luglio, fino a domenica 22 luglio le squadre dei quattro quartieri si contenderanno l’ambito Palio attraverso sfide di tiro con l’arco, tiro alla fune, il gioco della famiglia medioevale che va alla guerra e il nuovo gioco “abbatti le Torri”.

Quest’anno, il filo conduttore della manifestazione è una particolare storia di Templari che vedrà il suo culmine nello spettacolo scenografico di sabato sera ambientato in Piazza San Michele. Come di consueto, le serate di venerdì e sabato ospiteranno la sfilata delle aspiranti al titolo di “Pulcherrima Puella”: la più bella ragazza dei Quartieri sarà votata da una giuria di esperti e giornalisti che dovrà giudicare secondo i diversi canoni di bellezza, storicità degli abiti e portamento.

Spazio anche al “Palio dei bambini” con giochi e allestimenti ad hoc in Piazza del Popolo presso l’accampamento degli Ospitalieri (Caffè “Ai Giardinetti”) dove per le quattro serate famiglie e bambini potranno godere di uno spazio a loro interamente dedicato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*