Loano, gli “Antichi sapori sulla via del sale”

Loano. Venerdì 29 e sabato 30 giugno nel cortile della parrocchia di Santa Maria Immacolata in via dei Gazzi tornano gli “Antichi sapori sulla via del sale”, la manifestazione enogastronomica organizzata dal Banco di Solidarietà San Francesco Maria da Camporosso onlus con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.

“Le vie del sale – spiegano dal Banco di Solidarietà – erano gli antichi percorsi e rotte di navigazione utilizzati anticamente dai mercanti del sale marino. Lungo queste direttrici i mercanti portavano il sale e l’olio in Piemonte e portavano sul mare grano, riso e altri alimenti. Lungo queste vie si creavano delle cittadine che accoglievano questi viandanti e non era rara l’occasione in cui da un piatto caldo si sfociasse in una situazione di festa con balli e canti. La sagra vuole essere un momento in cui provare a riassaporare alcuni gusti antichi di piatti delle nostre zone e dell’entroterra e allo stesso tempo creare un momento di comunità festosa attraverso balli e canti, proprio come doveva accadere sulle vie del sale”.

Ricchissimo il menu. Tra gli “Antichi sapori” figurano polenta bianca al sugo di porri, il “Piatto del Pellegrino” alla cerianasca (con torta verde di riso, pizza sardenaira e salsiccia alla cerianasca e pomodori) e panissa fritta. E ancora: trenette al pesto, frittelle di patate, grigliata mista di carne (spiedini e salsiccia), fritto misto di mare (anelli e gamberi), patatine fritte, cundigiun alla ligure (insalata a base di pomodori). Tra i dolci frittelle di mele, torta dolce assortita.
Sabato 30 giugno la serata sarà allietata dai “Quba Libre”, duo acustico che propone musica popolare della tradizione occitana per il ballo e per l’ascolto utilizzando strumenti tradizionali e non, e dal gruppo folclorisitico “Associazione balà in riva a u ma”.
A fare da preludio alla due giorni enogastronomica alcuni interessanti appuntamenti culturali. Giovedì 28 giugno alle 21 conferenza di Gerry Delfino su “Le vie del sale (tra storia e leggenda)”. Seguirà la visita guidata alla mostra fotografica di Renato Bonfanti.

Gli stand gastronomici apriranno alle 19. Tutto il ricavato (escluse le spese) andrà investito nell’opera del Banco di Solidarietà di Loano, che raccoglie cibo e distribuisce pacchi alimentari alle persone in gravi difficoltà economiche che faticano a soddisfare le esigenze alimentari della propria famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*