Croce Bianca Savona: eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione

Il 9 e 10 giugno 2018 i soci della Pubblica Assistenza Croce Bianca Savona hanno eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’associazione di volontariato savonese. A norma di Statuto, lo stesso Consiglio di Amministrazione ha eletto – nella seduta di insediamento del 14 giugno 2018 – il Presidente e il Vicepresidente dell’Associazione. Il Consiglio di Amministrazione, in carica per il quadriennio 2018 – 2022, è composto da Giovanni Carlevarino (Presidente), Antonietta Cacopardo (Vicepresidente), Carla Paola Casella, Walter Fontani, Cristian Poggio, Fabio Giordano, Patrizia Piola, Silvia Spartaco e Gabriele Marino Noberasco (Consiglieri).

Il Presidente Giovanni Carlevarino, a nome del Consiglio tutto, ha dichiarato: “Ringraziamo coloro che ci hanno preceduto – e da ultimo il Presidente Avv. Massimo Botta – per la preziosa opera di volontariato svolta sino ad oggi, in una congiuntura tutt’altro che semplice per il nostro territorio e per le realtà del terzo settore come la Croce Bianca, in particolare. Ringraziamo, i soci per la loro fiducia e ci siamo messi da subito al lavoro, al servizio della nostra associazione e della collettività savonese”. Ha proseguito, inoltre, il Presidente: “Il 4 marzo 2019 la Croce Bianca festeggerà i 120 anni dalla fondazione (avvenuta il 4 marzo 1899); un’occasione per rallegrarsi e celebrare la storia, ma anche un momento per riflettere sul ruolo del volontariato e in particolare delle Pubbliche Assistenze come la Croce Bianca, sempre più centrali nel settore dei servizi essenziali alla persona eppure colpite con particolare durezza dalle conseguenze della crisi economica sugli enti pubblici e sul budget sanitario. Il Consiglio di Amministrazione che ho l’onore di presiedere riunisce soci e militi “di lungo corso”, il cui apporto di esperienza e conoscenza è fondamentale per la vita dell’associazione, e professionalità nuove, che hanno scelto di mettere una parte del proprio tempo a disposizione dell’Associazione. Il nostro compito, insieme a tutti i volontari e ai dipendenti della Croce Bianca, sarà quello di perpetuare e migliorare l’attività di soccorso e trasporto sanitario, oltre a tutti i servizi offerti dagli ambulatori, continuando ad assicurare un presidio essenziale per tutta la popolazione savonese. Sono certo – ha concluso – che la Città continuerà a camminare a fianco della Croce Bianca, come ha fatto da 119 anni a questa parte, riconoscendo nell’Associazione quei valori di impegno civile così radicati nei savonesi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*