Teatro in Fortezza, una rassegna teatrale alla Fortezza di Castelfranco

Finale Ligure. Prenderà il via il 28 giugno 2018 “Teatro in Fortezza”, la prima rassegna teatrale ospitata dalla Fortezza di Castelfranco a Finale Ligure. Teatro in Fortezza fa parte del progetto “La Fortezza ritrovata” sostenuto dalla Compagnia di San Paolo – maggior sostenitore- attraverso il bando “Luoghi della Cultura 2017”.

La rassegna, composta da 7 spettacoli, si svolge nel corso dei quattro mesi estivi: giugno, luglio, agosto e settembre e vede in scena compagnie liguri, piemontesi e romane.

Frutto di un lavoro orientato alla scoperta di lavori quasi mai rappresentati in Liguria, “Teatro in Fortezza” intende offrire agli spettatori uno sguardo improntato alla curiosità, motore primo per la frequentazione di un’arte che nei secoli ha sviluppato e molto modificato il proprio linguaggio e che pur nel cambiamento continua ad offrire una lente di ingrandimento -e di divertimento- per leggere la realtà che ci circonda. Il teatro quindi come ‘traduttore’ di passioni, situazioni, problemi che toccano tutti noi.

Altre linee portanti del “Teatro in Fortezza” sono «la grande attenzione posta al lavoro attoriale e alla contaminazione: musica, attualità, poesia, saranno in dialogo continuo con testi classici e contemporanei attraverso le voci e le esperienze di artisti con formazioni e visioni del teatro dissimili; un approccio necessario e utile per la lettura di una realtà che sempre più spesso sembra andare verso la riduzione della complessità a pochi elementi, nel tentativo di uniformare, irreggimentare, semplificare».

«Il dialogo con il pubblico è poi uno degli elementi a cui si è posta attenzione in particolare verso quello più giovane che spesso fatica a individuare strumenti utili alla ‘lettura’ del mondo, in un’epoca in cui tutto pare disponibile e semplificato e dove invece a mancare sono proprio gli elementi basilari: rapporti, parole, risposte, confronto, vicinanza, contatto concreto con l’altro, reciproco ascolto – e il teatro sembra oggi uno dei pochi luoghi in cui ancora resiste lo spazio dell’ascolto-, tempo reale trascorso nella condivisione. Infine si è scelto di intersecare i temi, passando dal teatro ‘civile’ che affronta argomenti contemporanei e quotidiani a testi poetici che indagano le grandi passioni, alla storia letteraria su cui l’Occidente ha fondato la propria cultura».

Ad inaugurare “Teatro in Fortezza” sarà, giovedì 28 giugno alle ore 21.30, la Compagnia torinese GenoveseBeltramo con “Io sono la luna” ‘Percorsi sull’obesità’, scritto e diretto da Savino Genovese, con Viren Beltramo e Savino Genovese e costumi di Roberta Vacchetta. Uno spettacolo che pur trattando un tema serissimo fa ridere, fa ridere molto, offrendo punti di vista esilaranti senza mai venir meno all’impianto scientifico da cui ha preso le mosse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*