Alassio: inaugurato il campo base del progetto Miur “Uno sport per amico”

Alassio. Inaugurato il campo base del progetto Miur “Uno sport per amico”. L’evento conclude di fatto la realizzazione di Uno Sport per Amico, progetto mirato all’inclusione degli adolescenti attraverso l’avviamento alla pratica sportiva, organizzato dall’Istituto Giancardi-Gallilei-Aicardi di Alassio–Albenga, unico in Liguria finanziato dal Ministero dell’Istruzione sul bando “Spazi territoriali” 2017-18.

Il Campo Base, ospitato nello spazio esterno delle Scuole Medie Ollandini dell’Istituto Comprensivo in Alassio composto da due sport-container appositamente allestiti che, integrandosi con il playground da basket e l’ampia area recintata, sarà utilizzabile dagli Istituti Scolastici di Alassio, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, Associazioni Sportive, del Tempo Libero e della Formazione, come centro di aggregazione degli adolescenti e incubatore creativo, attraverso l’avviamento alla pratica sportiva ma non solo.

Il Campo Base, così attrezzato, sarà punto di partenza e di arrivo dell’offerta uotdoor della “Baia del Sole”, dalla Mountain Bike al Nordic Walking, dal trekking alla Mountain Bike. La struttura, dotata di servizi di spogliatoio, ufficio, reception, wi-fi, music-station e altri supporti tecnologici, sarà non solo funzionale agli allenamenti del Basket, ai corsi di sicurezza della MTB, ma a tutte le attività e agli eventi creativi di espressione corporea: MBX, break-dance, Hip-hop etc.

I due sport-container, realizzati da Strutture srl di Ovada, pensati dal team di progetto quale “incubatore d’integrazione” consentiranno a tutte le agenzie educative del territorio e ai loro adolescenti di realizzare eventi creativi anche nel campo dei nuovi linguaggi espressivi: danza, arti visive e figurative.

La chiusura di “Uno Sport Per Amico” ha rappresentato una prova generale di quello che la struttura può rappresentare per lo sport e l’integrazione delle giovani generazioni; circa 200 studenti (50 delle Scuole Medie di Alassio e 150 studenti dell’Istituto Giancardi-Gallilei-Aicardi e del Liceo Statale “G. Bruno” di Albenga), che nel corso dell’anno scolastico hanno frequentato le diverse discipline hanno sperimentato la funzionalità dal struttura partendo playground con percorsi MTB, sui sentieri della Baia del Sole da Albenga a Laigueglia lungo la Via Julia Augusta, di Nordic Walking sulla spiaggia, e i cestisti con un torneo di Basket Integrato nell’ antistante campo.

Momento clou sabato 5 maggio alle 12,30 con il taglio del nastro, alla presenza del sindaco Enzo Canepa e della torta dedicata a Uno Sport per Amico, “firmata” dalla professoressa Rita Baio e dai giovani talenti pasticceri dell’alberghiero di Alassio.

Il progetto “Uno Sport per Amico” è stato realizzato con la partnership delle Amministrazioni Comunali di Alassio, Albenga e Laigueglia e la collaborazione di CAI Albenga, Pallacanestro Alassio, ANFFAS Albenga e Qui Laigueglia, CONI Savona e Libertas Savona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*