A Marina di Loano la seconda edizione di “Expo Futura”

Da venerdì 13 a domenica 15 aprile Marina di Loano ospiterà la seconda edizione di Expo Futura, evento organizzato dalla Pro Loco di Loano e dedicato all’edilizia, allo sviluppo e alla sostenibilità.

La manifestazione gode del patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona, del Comune di Loano, di Marina di Loano e della Camera di Commercio Riviere di Liguria ed è stata organizzata con la collaborazione dell’Ordine degli Ingegneri, degli Architetti e del Collegio dei Geometri della provincia di Savona e di aziende di primo piano del settore e non solo: Fassa Bortolo con Gypsotech, Cama Tende Design come Atelier Gibus, Bogetto Impianti per Viessman, RB Clima per Daikin, Isolare e Domodry, Pianfei Edile, Gruppo Pirotto, Index, Bruno Basso, Baseco, Facchin Gru, M&G Engineering, Gbsols, Cometal, Residenza I Cappuccini, Rivierauto, Stone, Ast Promotion, Mastertent e numerose imprese.

La tre giorni di Expo Futura ha l’obiettivo di illustrare ai professionisti del settore, ai tecnici, alle imprese, agli amministratori di condominio e ai proprietari di immobili e agli addetti della pubblica amministrazione le nuove tecnologie costruttive ed i più recenti prodotti per un’edilizia moderna, sicura e rispettosa dell’ambiente. Questo anche tramite seminari formativi e convegni di settore rivolti a tutte le figure professionali che intervengono nella costruzione, riqualificazione e manutenzione degli edifici. L’obiettivo è quello di incentivare sviluppo economico attraverso l’adeguamento del parco immobiliare residenziale e ricettivo turistico, migliorandone il comfort abitativo e le prestazioni energetiche, nonché una nuova edificazione in chiave sostenibile, il tutto per dare valore aggiunto del territorio.

“Expo Futura – spiegano il sindaco di Loano Luigi Pignocca e l’assessore a turismo, cultura e sport Remo Zaccaria – rappresenta per tutti i professionisti del settore edilizio un prezioso momento di approfondimento ed aggiornamento. Nel nostro territorio il tema della sostenibilità energetica collegata alla riqualificazione degli immobili residenziali e turistici assume un’importanza ancora più rilevante e anche per questo è uno dei punti fermi del Piano Urbanistico Comunale elaborato dalla nostra amministrazione. L’edilizia, purtroppo, è uno dei settori che ha sofferto maggiormente la crisi che ha caratterizzato gli ultimi anni. La sostenibilità rappresenta senza ombra di dubbio l’orizzonte verso il quale aziende e professionisti devono indirizzarsi, perciò la tre giorni di Expo Futura sarà certamente un’occasione da non perdere per dare nuova linfa ad un settore strategico dell’economia del nostro paese”.

L’iniziativa è stata organizzata dalla Pro Loco di Loano su impulso di Massimo Zarillo, socio della Pro Loco e geometra libero professionista: “La Pro Loco è un’associazione di promozione sociale che si pone come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita della propria comunità – spiega la presidente Maria Giuliana Amelotti – Con Expo Futura vogliamo dare una mano alle aziende di un settore che attualmente sta vivendo un momento di difficoltà. Ciò mettendole in contatto e in dialogo con chi opera nel settore della ricezione turistica, risorsa primaria per tutto il nostro territorio. Quest’anno inoltre avremo anche la collaborazione degli studenti del corso per geometri dell’istituto Falcone di Loano, che parteciperanno ad Expo Futura nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro. Ringraziamo Marina di Loano per averci concesso la possibilità di utilizzare i propri spazi per ospitare le aziende e tutti i professionisti che interverranno durante questi tre giorni”.

L’inaugurazione di Expo Futura si terrà venerdì 13 aprile alle 15 con l’apertura degli stand delle aziende intervenute ed il saluto da parte delle autorità. Dalle 16 e fino alle 18 presso la sala “Mascalzone Latino” del Marina Center di Marina di Loano si terrà un convegno sulla riqualificazione delle strutture ricettivo-turistiche e sulle opportunità di finanziamento e sugli sgravi fiscali collegati a tali interventi. I relatori saranno Gabriele Calzavara, ingegnere di M&G Engineering Consulting; Roberto Canu, ingegnere di Gbsols; Marco Zarba e Nicolò Bonometti di Daikin; Pietro Cereda per Index. La prima giornata terminerà alle 19 con la chiusura degli stand.

Sabato 14 aprile alle 9 è prevista l’apertura degli stand e l’inizio del seminario di formazione per tecnici abilitati (geometri, ingegneri ed architetti) in programma la sala “Mascalzone Latino” del Marina Center di Marina di Loano. Il convegno riguarderà l’utilizzo di nuove tecnologie costruttive in edilizia: l’uso del legno in costruzione, la riqualificazione energetica, i ripristini strutturali ed i sistemi sostenibili di riscaldamento e raffrescamento. Interverranno Daniele Colleoni, ingegnere calcolatore statico di strutture in legno; Oktay Altunterim, ingegnere di Fassa; Mauro Brava, perito industriale di Viessman. La partecipazione comporterà il rilascio di crediti formativi professionali. La giornata terminerà alle 19 con la chiusura degli stand.

La seconda edizione di Expo Futura si concluderà domenica 15 aprile. Alle 9.30 ci sarà l’apertura degli stand e un ulteriore convegno sui temi dell’expo. La chiusura degli stand è prevista alle 18.30.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*