Tasse e Fisco, come spende i soldi lo Stato

Come spende i soldi delle tasse richieste ai cittadini lo stesso Stato Italiano? Presto sarà possibile sapere come vengono spesi i denari versati dai cittadini a titolo di imposte

Stato Italiano alla sbarra, come spende il denaro?
Sicuramente le tasse italiane non le invidia nessuno al mondo. Ogni volta che si vuole aprire un’attività oppure offrire un servizio, ma anche solamente possedere un’auto, bisogna pagare qualche tassa o imposta. Il bello è che i contribuenti pagano pure, ma chissà dove vanno a finire i denari sudati e poi regalati al Fisco italiano. Cosa se ne fa dei nostri soldi l’Agenzia delle Entrate è rimasto un mistero, ma finalmente l’arcano verrà presto svelato come lo Stato amministra i soldi, precisamente da metà aprile. I contribuenti italici infatti potranno scoprire dove e come sono finite le imposte e le tasse pagate da loro.

Tutti coloro i quali avranno presentato la dichiarazione dei redditi nel 2017 potranno scoprire come sono state usate le imposte che hanno pagato mediante una pagina informativa da consultare. Si potrà conoscere quindi come sono stati utilizzati gli oneri versati durante l’anno precedente. La pagina web si presenterà con un grafico a torta e una tabella, riportanti le varie voci di bilancio della Pubblica Amministrazione, dell’Istruzione e del Debito Pubblico.

Fisco obbligato a tracciabilità e trasparenza
Anche il Fisco italiano si deve adeguare nel nome della tracciabilità e della trasparenza. Molti programmi televisivi infatti evidenziano che i soldi pubblici vengono letteralmente buttati nella costruzione di opere pubbliche mai utilizzate o in cantieri che rimarranno aperti all’infinito. Decisamente, la decisione dell’Agenzia delle Entrate di rinnovarsi e far sapere come si spendono i soldi delle tasse e delle imposte di tutti è un buon punto di partenza per osservare come l’Italia possa amministrare questi oneri tanto antipatici da pagare, ma che servono per mantenere vitali alcuni comparti della Pubblica Amministrazione e servizi di Pubblica Utilità. Ma ogni medaglia ha il suo rovescio e non mancano le polemiche anche per questa decisione, visto che il Fisco non è stato ancora in grado di far fronte agli evasori e che le norme antiriciclaggio e anti evasione imposte a negozianti e altre attività sono sempre più un cappio stretto al collo delle piccole imprese piuttosto che agevolazioni per i cittadini e professionisti.

Come spende i soldi lo Stato Italiano, è polemica
È anche vero che gli italiani sono stanchi di pagare tasse e non avere nulla in cambio. Chi è fortunato, ha due lavori per mantenere famiglia e pagare oneri su oneri (anche chi ha un mutuo, alla fine, deve pagare delle tasse su di esso) e c’è chi cerca metodi per guadagnare su Internet al fine di avere una rendita dignitosa allo scopo di pagare le imposte e vivere dignitosamente. Molti hanno visto l’attività di trading online come una boccata di ossigeno, ma non è certo esente da rischi di perdita di capitale. Ma se si ha la pazienza di frequentare un corso gratuito o leggere del materiale del settore, cercare un broker online idoneo e soprattutto affidabile e, cosa molto importante, avere pazienza e nervi saldi, questo metodo di guadagno potrebbe diventare una bella fonte di reddito. Per maggiori informazioni su questa attività perfettamente legale, clicca per le migliori piattaforme di trading approvate dalla CONSOB e 100% sicure.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*