Agriturismo: Pasqua e vacanze in campagna

Tutto pronto anche quest’anno per l’esodo pasquale, con gli italiani che approfitteranno in media di due o tre giorni di vacanza per allontanarsi dalle città e concedersi un po’ di riposo, soprattutto in campagna, dove potranno godersi i colori e i profumi della natura. Saranno circa trecentomila gli italiani che sceglieranno di passare il giorno di Pasqua in agriturismo, gustandosi menù pasquali a base di prodotti locali di stagione e a chilometri zero.

A renderlo noto è Coldiretti che evidenzia come sia «sempre forte la ricerca di tranquillità in strutture anche a due passi dalla città. Questo primo weekend primaverile è quindi l’occasione giusta per scegliere uno degli oltre settanta agriturismi Campagna Amica presenti in Liguria, agriturismi d’eccellenza dove il cliente può sentirsi “a casa” grazie all’ospitalità e convivialità delle strutture, e, allo stesso tempo, scoprire le tradizioni del territorio, percepibili in ogni angolo dei complessi e nei gusti dei piatti serviti. La vacanza in campagna è un’esperienza unica, che ogni anno ormai viene scelta da un numero crescente, non di turisti, ma di “viaggiatori”, persone realmente interessate a scoprire il territorio che visitano, assaporandone ogni aspetto fino in fondo».

“Abbiamo settantadue agriturismi Campagna Amica – afferma il Presidente di Coldiretti Liguria, Gerolamo Calleri –  sparsi su tutto il territorio, da levante e ponente, che offrono servizi che rispettano appieno i concetti di qualità e distintività del marchio Campagna Amica. Quest’anno a completamento dell’offerta ci saranno, anche in Liguria, i nuovi dodici Agrichef che, nelle loro strutture, cercheranno di traghettare la tradizione in ricette moderne adatte a tutti, con piatti realizzati sempre con i prodotti della propria azienda agricola freschi di stagione. Ad accumunare i nostri chef, e i nostri produttori, sono la passione e l’amore che nutrono per il territorio e l’importanza che riconoscono nel doverlo far conoscere e apprezzare al mondo.”

“Gli agriturismi – spiega delegato Confederale Bruno Rivarossa  – sono sempre più spesso scelti come luogo dove trascorrere le proprie vacanze per la capacità che hanno di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche tipiche del territorio e per tutti i servizi che offrono a contatto con la natura. I grandi numeri e il turismo di massa non sono il nostro target di riferimento: il turista che sceglie l’Agriturismo di Campagna Amica è un turista che riconosce l’importanza delle nostre aziende agricole, dei prodotti del territorio, e che vuole passare una vacanza all’insegna della qualità e del vero Made in Italy. Non ci resta che augurarvi Buona Pasqua insieme agli Agriturismi Campagna Amica”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*