Loano non solo mare: alla scoperta di Genova Pegli

“Loano non solo mare”: giovedì 29 marzo, alla scoperta di Genova Pegli. Il programma della giornata prevede alle 8.18 la partenza in treno da Loano (i partecipanti provenienti da altre località potranno partire da Albenga alle 8.03, da Pietra Ligure alle 8.23, da Finale Ligure alle 8.31, da Savona alle 9.10) e l’arrivo a Genova Pegli per le 9.49 del mattino.

La gita prevede due momenti fondamentali. Al mattino è prevista la salita e la visita alle batterie Mameli, opere militari della prima metà del novecento a difesa di Genova. Nel primo pomeriggio, dopo il pranzo al sacco, ci sarà la discesa a Pegli e la visita del parco di Villa Pallavicini Durazzo, risalente a metà ottocento, che con le sue architetture neoclassiche e neogotiche, la sua vegetazione ed i suoi giardini, i suoi viali ed i suoi sentieri si estende per 8 ettari sulla collina e costituisce uno dei parchi più belli d’Italia e di tutta Europa.

Per il ritorno da Pegli ci sono a disposizione varie possibilità, a seconda delle esigenze, con treni in partenza alle 16.34 (con arrivo a Loano alle 1808), alle 17.06 (con arrivo a Loano alle 18.27), alle 17.52 (con arrivo a Loano alle 18,52). Tutti i treni fanno fermata a Finale Ligure, Pietra Ligure ed Albenga. Per tutti è previsto cambio a Savona.

Questa gita, semplice e di carattere storico-naturalistico, non prevede necessariamente un abbigliamento da trekking: sono sufficienti scarpe e vestiario da passeggio, tenendo sempre presente comunque la possibilità di freddo, vento e maltempo.

La gita è proposta e curata da Franco Calderone, in arte Caldez, coadiuvato da Mario Chiappero, Beppe Peretti e Gianni Simonato. L’escursione avrà una durata di circa 5 ore con un dislivello di circa 200 metri ed è gratuita. Per la partecipazione alla gita di non soci Cai è necessario sottoscrivere l’assicurazione nominativa infortuni, da richiedere entro le ore 12 del giorno precedente lo svolgimento dell’attività stessa telefonando a Laura Panicucci (tel. 019.67.23.66, cell. 3497854220).

L’escursione rientra nel programma “Loano non solo mare”, la rassegna curata dalla sezione loanese del Cai con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*