Memorial B. Marchiano, la federazione italiana cuochi decide i finalisti (foto)

Alassio. Ora è definitivo: alla cena del 13 aprile saranno in sei, tre ragazzi e tre ragazze, a contendersi il premio chef della F.I.C. e chef lady della Fidapa BPW Italy Distretto Nord-Ovest e della Fidapa BPW Italy Sez. di Albenga che vedrà i cuochi della F.I.C. determinare i vincitori.

Gli chef della Federazione Italiana Cuochi Giuseppe De Fecondo, Fabrizio Ceccarelli, Lorenzo Roccaforte e le docenti Rita Baio, Katiuscia Giuria, al termine di una serie di prove che hanno testato le competenze fondamentali di uno chef, dal lavorare in team al gestire lo stress, dalla conoscenza dei prodotti alle tecniche di cottura,hanno definito i finalisti della più combattuta delle nove edizioni del Memorial B. Marchiano.

La rassegna patrocinata da Regione Liguria e Comune di Alassio, con il sostegno di Confagricoltura Liguria, ha assunto grazie alla collaborazione dell’Unione Regionale Cuochi e del forum permanente delle associazioni professionali del mondo alberghiero italianoSOLIDUS, un livello d’eccellenza che, come sottolineano i due presidenti Stefano Beltrame e Carlo Romito: “si segnala tra i concorsi più importanti riservati ai giovani talenti emergenti delle professioni dell’hotellerie”.

Un ruolo, dicono gli animatori del premio, “acquisito grazie alla tenacia di tutto il personale della Scuola Alberghiera alassina che ha saputo, a partire dalla prima edizione, contaminarsi e confrontarsi con le nuove tendenze gastronomiche pur mantenendo fede alla cucina della tradizione. Una mission voluta dal patron del Memorial Angelo Marchiano che da sempre, nelle sue aziende ristorative e ricettive, ha posto tra i principi ispiratori della propria politica aziendale la valorizzazione dei prodotti del territorio in un’ottica di innovazione e sperimentazione di nuove declinazioni culinarie”.

Questo IX memorial dedicato all’anno del cibo italiano nel mondo si pone tra gli obiettivi primari la promozione, nei confronti delle nuove generazioni di chef e maître, dello spirito identitario della cultura dei saperi e dei sapori della nostra cucina, affinché terminati gli studi possano essere degni ambasciatori del brand “ItalianFood” nel mondo.

La serata finale del 13 aprile, patrocinata da Fidapa BPW Italy Distretto Nord-Ovest e Fidapa BPW Italy Sez. di Albenga, vedrà competere ai fornelli per il premio innovazione in cucina, sotto l’egida della F.I.C.,Sofia Saltarelli, Mattia Maggi, Francesco Bregolin, Marisol Vernice, Marta Risso e Elena Ferrua, e, per il premio AIBES Bar Lady, Michela Careddu, Lucia Gastaldi, Denise Cerro e Beatrice Gibilaro.

Il IX Memorial B Marchiano è coordinato dai docenti Antonella Annitto, Michela Calandruccio, Paolo Madonia, Rita Baio, Katiuscia Giuria, Monica Barbera, Nello Simoncini, Stefania Violino, Sara Ceccatelli, Giovanni Marello, Franco Laureri e dai tecnici di laboratorio Luigi Natale, Aurelio Pepe, Italo Bellino e Cristina Marcenaro. Partner del Memorial B. Marchiano, Ordine Gastronomico Lavanda Riviera Dei Fiori, Cantina Spagnoli e Agriturismo il Fienile di Arcola (SP), Cooperativa Olivicoltori di Arnasco, Azienda “RZERO GROUP” di Albenga e l’azienda Fortuna abbigliamento professionale Genova.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*