Trattative romane e polemiche in Liguria, Piana (Lega): “non facciamoci cogliere da isterismi”

A seguito delle dichiarazioni del Coordinatore ligure di Forza Italia e neo eletto al Senato Sandro Biasotti, su una possibile uscita dalla maggioranza in Regione Liguria di FI nel caso di un’eventuale intesa a livello nazionale fra Lega e M5S,  il capogruppo regionale Alessandro Piana (Lega) ha dichiarato: “Attenzione al cosiddetto Tafazzismo, non facciamoci cogliere da isterismi da vecchia politica. Patto del Nazareno e altro a parte, è fuori di dubbio che oggi le dinamiche romane siano complicate perché frutto di una legge elettorale proposta dal Pd che non garantisce a chi vince di governare. Cosa che per fortuna dei liguri non è avvenuta nella nostra Regione dove il centrodestra ha vinto le elezioni e, sia pure con un residuo di maggioranza di un solo consigliere, finora ha ottenuto importanti risultati per il territorio convincendo così chi non aveva votato il nostro schieramento a premiare il cosiddetto ‘Modello Liguria’. Lo dimostra il fatto che abbiamo vinto anche nei Comuni capoluogo di Savona, La Spezia e Genova, un tempo roccaforti della sinistra. Pertanto, ognuno di noi non dovrebbe farsi prendere dalla sindrome dell’Onorevole Tafazzi”.

GOS del nucleo della Spezia fa brillare bomba

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*