Un sabato tra pesto e artigianato

Al culmine della settimana, che ha visto protagoniste le imprese artigiane liguri con vetrine e menu in tema, ecco il sabato clou all’insegna del pesto, ma non solo. Ad affiancare il settimo Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio ci sarà ancora tanto artigianato: le botteghe artigiane del centro storico di Genova apriranno le proprie porte al pubblico con “Un giorno da artigiano”, l’itinerario curato da Confartigianato Liguria grazie al quale i partecipanti potranno scoprire le botteghe dei vicoli della città e vivere per un giorno, in prima persona, un mestiere artigiano.

La partenza è prevista alle 17,15, al termine della competizione di pesto al mortaio, dall’area antistante il salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale. La prima tappa del percorso sarà la bottega del liutaio Salvatore Scalia, in salita San Matteo, seguiranno poi l’arte orafa di Ogigioielli (vico del Fieno) e l’abbigliamento per bambini e biancheria della casa di Mimì e Cocò (in piazza del Ferro). Il tour gratuito con l’accompagnatore, un esperto di Genova Guide, avrà una durata di circa due ore, con rientro di nuovo a Palazzo Ducale per poter assistere allo spettacolo pirotecnico organizzato dalla Regione Liguria. È possibile prenotarsi per l’itinerario turistico, sino alle 12 di sabato 17 marzo, nel punto di accoglienza predisposto all’esterno del salone del Maggior Consiglio. Altri percorsi genovesi o liguri, alla scoperta delle nostre eccellenze, potranno essere effettuati anche liberamente, utilizzando la App gratuita del sito YouLiguria, scaricabile all’indirizzo www.youliguria.it.

Ma non è finita qui. Il Comune di Genova, sabato a partire dalle 17,30, in piazza De Ferrari, organizza un particolare spuntino tutto genovese: la Merenda con il gelato al basilico preparato con varianti da tre gelaterie genovesi aderenti al marchio Artigiani In Liguria. Le imprese del marchio di eccellenza saranno protagoniste anche in occasione del Pesto Party, dove la Camera di Commercio di Genova inserirà anche i tradizionali prodotti artigiani liguri da forno, dolci e salati, e la birra marchiata “Artigiani In Liguria” nel menù, coordinato dai ristoratori di Genova e Liguria Gourmet, proposto agli ospiti italiani e stranieri presenti nella sala del Maggior Consiglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*