Pallacanestro: come sta andando per i colori gialloblu?

Bilancio  settimanale per le squadre maschili, femminili e minibasket della Pallacanestro Alassio.

Mercoledì nulla da fare per la prima squadra femminile, in Serie C, che contro la corazzata Spezia, prima in classifica, cede nettamente ma senza mai abbattersi riuscendo anche a trovare spunti di buon gioco con canestri di discreta fattura. “il risultato era scontato ma le ragazze hanno lottato su ogni pallone confermando che se giocano con energia si può sempre crescere”.

Giovedì, finalmente, si recupera la gara Under 13 a Cairo Montenotte. I gialloblu disputano un buon incontro e pian piano allungano nel punteggio fino al 34-80 finale che sancisce il primo posto nel girone al termine della prima fase. “Chiudiamo imbattuti con un gruppo di 15 ragazzi che ha sempre trovato spazio grazie alla collaborazione con Le Torri. Ora ci sarà la fase a orologio prima delle finali”.

Venerdì l’Under 16 femminile targata Blue Ponente disputa un ottimo incontro a Lerici nonostante il 74-56 finale sorrida alle spezzine. “Peccato per il risultato ma ottimo incontro delle ragazze. L’Under 14 femminile, ricordiamolo, invece si è classificata, al temine della prima fase, nella poule elite che vede la presenza delle quattro squadre più forti in Regione. Bene così”

Sabato mattina gli Esordienti maschili cedono al forte Vado Ligure, primo in classifica, ma non si abbattono mai riuscendo anche a far vedere buone cose; Il pranzo all’Old Wild West conclude una mattinata sicuramente di crescita. Nel primo pomeriggio gli Aquilotti-Gazzelle 2008-09 si presentano in ben 18 con Varazze ridotta a 8 elementi: “al termine di una partita avvincente i varazzini conquistano più tempi ma vista la nostra partecipazione non si può che essere ottimisti per questo bellissimo gruppo.

Il minibasket deve essere la base di tutto e la Pallacanestro Alassio ci dedica risorse e massima attenzione”. L’Under 16 maschile, nella penultima giornata della prima fase del campionato, gioca una gara gagliarda con Varazze (squadra che quest’anno è unita al Cogoleto), riesce a recuperare fino al 52-53 a pochi secondi dalla fine, recupera palla all’ultimo con Dorindo, che tira da centrocampo con il canestro che avrebbe decretato la vittoria per gialloblu: “la palla entra ma purtroppo la realizzazione è annullata giustamente dalla coppia arbitrale perché il rilascio della palla è avvenuto pochi istanti dopo il suono della sirena. Bravi a tutti per averci creduto fino in fondo in un girone di ritorno che lascia intravedere ottimi miglioramenti di questo gruppo.”

Domenica pomeriggio l’Under 14 elite gioca in trasferta, a Genova, in un clima da penombra vista la mancanza di elettricità all’interno del palacus. Giustamente l’incontro è stato disputato con l’utilizzo dell’attrezzatura manuale ma i ragazzi gialloblu hanno giocato una partita adattandosi al clima del palazzetto. “Il risultato ci vede vincitori contro Cus Genova con il punteggio di 36-55 in una gara dove i genovesi hanno dimostrato un’ottima intensità alla quale abbiamo saputo contrapporci solo a tratti. Con questa partita chiudiamo al terzo posto con una giornata di anticipo nel campionato più difficile, quello Elite. BRAVI per la stagione e adesso avremo 7 partite dove si potrà solo crescere e questo è davvero buono”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*