“Pesto in Piazza” al Santuario di Savona

Il Comune di Savona ha aderito all’iniziativa di Regione Liguria volta a candidare il pesto al mortaio come patrimonio mondiale dell’UNESCO e, conseguentemente, ha accolto con entusiasmo la proposta di Regione Liguria che ha invitato i comuni aderenti alla candidatura ad organizzare, in data 18 marzo, un evento legato alla preparazione del pesto al mortaio con l’obiettivo di garantire la più ampia partecipazione dei cittadini alla candidatura del pesto attraverso la sottoscrizione di un apposito e simbolico libro firma.

Considerata la valenza dell’iniziativa, su proposta dell’Assessore alle Attività Produttive Maria Zunato, la Giunta Comunale ha deciso di approvare la partecipazione all’iniziativa, allestendo una postazione per la preparazione del pesto nella Piazza del Santuario nell’ambito dell’omonima fiera che si tiene ormai da più di dieci anni in occasione della festa patronale della Madonna della Misericordia, in modo da garantire la massima visibilità e partecipazione. La scelta della location è stata naturalmente dettata dalla coincidenza con il più importante evento religioso della città, sempre sentito e partecipato dai cittadini che, numerosi, si recano in processione al Santuario di N.S. Di Misericordia.

L’evento “Pesto in piazza” si svolgerà dopo la funzione religiosa, alle ore 12,00, auspicando la massima partecipazione dei cittadini. Presso la postazione, che verrà allestita a lato della piazza, il Comune di Savona ospiterà docenti ed allievi dell’Istituto Alberghiero di Finale, che si ringrazia per la partecipazione, i quali si esibiranno nella preparazione del pesto al mortaio offrendo anche qualche assaggio al pubblico. Pubblico che è caldamente invitato a portare con sé il proprio mortaio per partecipare ad una simbolica sfida di preparazione del pesto al mortaio con ingredienti messi a disposizione da Regione Liguria. I partecipanti riceveranno dei gadget forniti ad hoc da Regione Liguria (grembiuli, occhialini colorati…).

Tutti, a partire dal Sindaco, saranno invitati a firmare l’apposito libro firme a sostegno della petizione Unesco. Da qui il motto “Firma e pesta”. # OrgoglioPesto: Siamo tutti Pestimonial! Mobilitazione social attraverso i canali FB Regione Liguria, IG Lamia ligura e TT Lamialiguria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*