Yepp, politiche e strategie condivise per i giovani

Martedì 13 Marzo alle ore 14.30 ad Albenga nella sala polifunzionale del comando di polizia si è tenuto l’incontro pubblico sul tema “Le raccomandazioni per le politiche e strategie condivise: come supportare al meglio l’iniziativa locale dei giovani”.

L’iniziativa si inserisce nel programma dell’incontro conclusivo del progetto europeo PPP. Questo progetto ha coinvolto per 2 anni 7 paesi europei (Italia,Svezia, Slovacchia, repubblica Ceca, Grecia, Romania e Spagna), con 4 incontri internazionali 1 in Germania, 1 in Romania, uno a Torino e l’evento conclusivo nella città di Albenga.

Trenta tra giovani ed operatori europei che in questi giorni hanno soggiornato ad Albenga, e hanno partecipato a workshop sia nel centro giovani di Loano, sia in quello di Albenga.

Il Sindaco Giorgio Cangiano è intervenuto ringraziando con orgoglio i ragazzi dello Yepp di Albenga per aver organizzato l’ultimo incontro nella nostra città, aprendo una riflessione sulla valenza del ruolo dei giovani quali cittadini attivi nella propria comunità.

L’importanza di approfondire e verificare sempre le informazioni che leggiamo o che ci vengono riferite, perché spesso oggi tramite i social network ci imbattiamo in notizie false, che non ci permettono di essere correttamente informati.

Il Sindaco ha invitato i giovani di Albenga, e degli altri stati presenti all’incontro “ad appassionarsi alla politica, quella che si occupa dei problemi della società e che cerca delle soluzioni, perché è importante che i giovani non si allontanino da questa, ma anzi si mettano loro stessi in gioco”.

L’inaugurazione nel 2014 del Centro Giovani portato ad esempio di cittadinanza attiva e responsabile, con l’amministrazione che nel mettere a disposizione un luogo di incontro e aggregazione ha dato fiducia allo Yepp Albenga dando in gestione il centro, che ha consentito la possibilità di portare avanti un grande progetto sociale di attività gratuite per i ragazzi quali teatro, corsi di video, corso di canto dimostrando che è possibile creare un circolo positivo di idee e responsabilità fornendo gli strumenti concreti ai ragazzi.

Il consigliere con delega alle politiche giovanili Camilla Vio nel suo intervento ha spronato i ragazzi a non essere schivi e di avvicinarsi al comune della propria città “per capire quali sono gli strumenti a disposizione, che pur nella difficoltà della realizzazione dei progetti, impegnandosi con sacrifici e impegno, è però possibile mettere in campo. – prosegue la consigliera – È importante che i giovani si appassionino alla cosa pubblica e ai problemi della loro città, e devono poter fare proposte e cercare soluzioni. Con lo YEPP Albenga in questi anni in grande sintonia con la nostra amministrazione abbiamo affrontato sfide importanti, l’apertura del centro giovani sicuramente la più importante in collaborazione con le forze dell’ordine e le altre associazioni sul territorio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*