Ospedale Albenga, polemica tra il sindaco Cangiano e l’assessore regionale Sonia Viale

Continua il botta e risposta fra il Sindaco di Albenga Giorgio Cangiano e l’assessore regionale Sonia Viale sulla riapertura del Pronto Soccorso nell’Ospedale di Albenga. Afferma il Sindaco Cangiano “Prendo atto che l’Assessore Regionale alla Sanità Sonia Viale dopo la mia comunicazione ha provveduto a far correggere l’allegato C del bando di gara (che stabilisce quali reparti dovranno esserci nell’Ospedale) inserendo anche per il Santa Maria di Misericordia di Albenga il Pronto Soccorso al posto del Punto di Primo Intervento. È sufficiente confrontare i due documenti per rendersi direttamente conto che prima della mia comunicazione era indicato un Punto di Primo Intervento mentre dopo è stato inserito il Pronto Soccorso”.

“Invece di riconoscere il macroscopico errore e chiedere scusa per i mancati controlli nella confusa risposta a mezzo stampa dell’Assessore da un lato si ammette che ci sarebbe una tabella allegata “aggiornata” (riconoscendo così se pur indirettamente la correzione) e dall’altro si sostiene che comunque sarebbe prevalso il contenuto del bando pur sapendo benissimo che, soprattutto in gare complicate ed importanti come questa, anche semplici contrasti fra i documenti di gara possono comportare contestazioni e ricorsi presso Tribunali Amministrativi che spesso possono quanto meno provocare ritardi e rallentamenti notevoli. Noto infine che stranamente l’errore era solo nella tabella relativa all’Ospedale di Albenga mentre per gli altri Ospedali oggetto della gara era fin da subito presente il Pronto Soccorso” conclude il Sindaco di Albenga.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*