“Loano: un tesoro da scoprire”, una mostra delle scuole Rossello

Si intitola “Loano: un tesoro da scoprire” la mostra di piccole opere d’arte realizzate dagli alunni delle scuole Rossello di Loano che sarà allestita nella Sala del Mosaico di Palazzo Doria. L’esposizione gode del patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano e sarà visitabile dal 5 al 15 marzo dalle 9 alle 18 dal lunedì al venerdì.

Il progetto artistico si inserisce nell’ambito delle iniziative realizzate per la Bandiera Verde, il riconoscimento internazionale rilasciato da Fee che attesta l’impegno delle istituzioni scolastiche a ridurre il proprio impatto ambientale.

Lo scorso anno gli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria delle Rossello hanno effettuato una serie di uscite didattiche alla scoperta del territorio: i bimbi dell’asilo hanno approfondito la conoscenza dell’ambiente marino, le classi delle elementari quella dell’entroterra collinare.

Accompagnati e guidati da esperti, i bimbi hanno studiato la flora e la fauna che popola i boschi di Castagnabanca e Verzi, hanno imparato a riconoscere le orme degli animali e le foglie delle piante e degli alberi tipici dell’ecosistema ligure. Inoltre, i bimbi hanno anche posizionato alcune macchine fotografiche con le quali hanno immortalato la “vita notturna” degli esseri viventi che abitano nell’entroterra. In seguito, i bambini si sono dedicati alla realizzazione di lavoretti e piccole opere d’arte sfruttando materiali “poveri” e naturali: ad esempio, a Natale hanno preparato il presepe utilizzando pezzettini di legno raccolti sulla spiaggia e foglie.

L’obiettivo del progetto era approfondire la conoscenza dell’ecosistema marino e collinare, gli usi e i costumi locali ad essi collegati e trasmettere ai bambini l’importanza di salvaguardare, difendere e valorizzare l’ambiente che ci circonda.

“È per noi un grande piacere poter ospitare la mostra delle scuole Rossello nella ‘galleria d’arte’ della Sala del Mosaico – spiegano il sindaco Luigi Pignocca e l’assessore Remo Zaccaria – Le attività didattiche portate avanti dall’istituto si collocano perfettamente nel solco tracciato dall’assessorato a turismo, cultura e sport con il progetto di Loano Outdoor. Loano è una rinomata località turistica, con splendide spiagge, un mare stupendo e stabilimenti balneari d’eccellenza. Ma il nostro territorio offre molto di più: colline a picco sul mare, panorami mozzafiato, sentieri per chiunque ami camminare, correre o andare in bicicletta. Un ambiente ricchissimo e variegato che va conosciuto, tutelato e valorizzato. Questo è ciò a cui sta lavorando la nostra amministrazione e questo è ciò che va insegnato ai nostri ragazzi fin dai primi anni, fin dalla scuola”.

“Loano non è solo mare e spiagge – spiegano dalle scuole Rossello – ma anche cultura e tradizione. Questo non va mai dimenticato, specie perché in futuro potrà contribuire a realizzare una nuova forma di turismo. Ma la città di Loano ha anche tanti tesori architettonici ed artistici: anche per questo motivo, con i bambini stiamo cercando di approfondire la conoscenza dei palazzi storici del centro, edifici davanti ai quali magari passano ogni giorno ma dei quali non conoscono l’importanza. Il risultato di questo lavoro è stato la creazione di alcuni giochi da tavolo adatti a giocatori dai 2 ai 100 anni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*