Allerta neve,  ad Andora, scuole e edifici pubblici chiusi

Andora. In conseguenza dell’Allerta Nivologica Rossa emessa dalla Regione Liguria, il sindaco Mauro Demichelis ha firmato l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, degli impianti sportivi, dei centri sociali, dell’asilo nido e dei cimiteri, dalle ore 21.30 di oggi, 28 febbraio,  alle ore 18.00  di domani, 1 MARZO 2018.

Tutto è pronto ad Andora e nei Comuni dell’Unione Valmerula e Montarosio  qualora si verificassero le annunciate precipitazioni nevose anche a bassa quota.

“L’allerta nivologica rossa emessa dalla Regione Liguria e le previsioni meteo annunciano un ulteriore abbassamento delle temperature dal pomeriggio di oggi e per tutta la giornata di giovedì con forti possibilità di nevicate anche a bassa quota – spiega il Comandante della Polizia Locale Paolo Ferrari da cui dipende l’Ufficio di Protezione Civile dell’Unione – “Il Sindaco di Andora Mauro Demichelis e i sindaci dell’Unione Valmerula e Montarosio, hanno attivato un coordinamento e predisposto tutte le opportune misure per prevenire, per quanto possibile, i disagi alla cittadinanza dovuti a questa inusuale ondata di maltempo. Sono stati reperiti grandi quantitativi di sale, che i volontari del Gruppo Intercomunale di Protezione Civile, guidati dal Responsabile operativo Fabio Curto, hanno già iniziato a spargere sulle strade, in particolare su quelle dell’entroterra e delle frazioni collinari”

Nel cortile del Comune di Andora i veicoli della Protezione Civile sono stati già attrezzati.

“I mezzi spazzaneve sono pronti ad operare sul territorio, qualora ce ne fosse la necessità. Tutta la macchina intercomunale e del volontariato è stata allertata e il Centro Operativo Intercomunale è pronto. In caso di bisogno il numero reperibile è 335.8446564” –  conferma il Comandante Ferrari.

L’Unione invita i cittadini ad attenersi alle procedure di autoprotezione.

“Invitiamo la popolazione, in caso di nevicate o di formazione di ghiaccio, ad evitare di intraprendere spostamenti con mezzi privati, se non in casi strettamente necessari, anche al fine di non intralciare i mezzi spargisale e spazzaneve operanti sul territorio – si raccomanda il Comandante Ferrari – E’ consigliabile ridurre, specie per le persone anziane, le attività all’aperto che possano comportare esposizioni prolungate al freddo e possibili cadute. Raccomandiamo, inoltre, alla cittadinanza di tenersi costantemente informata sugli aggiornamenti delle condizioni meteo e di seguire le indicazioni delle autorità locali di protezione civile”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*