Loano non solo mare, escursione nel Golfo Paradiso

Continuano gli appuntamenti di “Loano non solo mare”, programma curato dalla sezione loanese del Cai con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. Per giovedì 1 marzo è prevista un’escursione nel Golfo Paradiso.

I partecipanti partiranno alle 7.01 in treno da Loano (chi risiede in altre località potrà salire ad Albenga alle 6.51, a Finale alle 7.10, a Savona alle 7.26). L’arrivo a Camogli è previsto alle 8.54.

Dalla stazione di Camogli con una mulattiera (sovente scalinata) si sale fra uliveti e alti muri (le “creuze de ma” care a De Andrè) e si raggiunge il sagrato della chiesa di San Rocco, che offre uno splendido panorama sul Golfo Paradiso, su Genova e la sua costa. Da San Rocco si imbocca un sentiero alto sul mare, si attraversa il piccolo caratteristico abitato di Mortola e si prosegue poi con saliscendi e scalini pietrosi fino a pervenire alle cosiddette “Batterie”, costituite da bunker e manufatti militari occupati a suo tempo dai tedeschi.

Visitate queste strutture che dominano la sottostante Punta Chiappa, si scende quindi al mare con un percorso in forte discesa, anche qui usufruendo di sentieri e scalinate talora provviste di ringhiere. Si raggiunge così la spettacolare e sottile lingua di terra, anzi, una vera e propria lama di roccia, che si protende nel mare: Punta Chiappa, posto ideale (col bel tempo ovviamente) per consumare il pranzo.

Anche il ritorno si presenta interessante ed un po’ impegnativo: dopo un tratto di sentiero che costeggia il mare si arriva dapprima alla piccola e graziosa insenatura di Porto Pidocchio e poco dopo alla antica e storica chiesa di San Nicolò di Capodimonte, struttura romanica risalente al XII secolo e da tempo dichiarata monumento nazionale. Visitata la chiesa occorre quindi risalire, sempre su stradello e scalinate, al piazzale di San Rocco. Di qui si riprende l’itinerario dell’andata e si rientra a Camogli. Anche Camogli, una delle località più note in Liguria: vale la pena di una visita, soprattutto il suo lungomare, famoso per il porticciolo e la variopinta palazzata a mare. Per il ritorno dalle 15 alle 16.30 ci sono quattro treni, tutti con cambio a Genova.

L’escursione avrà un itinerario ad anello ed una durata di circa 4 ore e mezza con un dislivello di circa 500 metri. I capigita sono Gianni e Pinuccia Simonato, coadiuvati da Mario Chiappero e Beppe Peretti.

L’escursione è gratuita. Per la partecipazione alla gita di non soci Cai è richiesta la sottoscrizione dell’assicurazione nominativa infortuni, da richiedere entro le ore 12 del giorno precedente lo svolgimento dell’attività stessa telefonando a Laura Panicucci (tel. 019.67.23.66, cell. 3497854220).

Lo svolgimento dell’escursione dipenderà dalle condizioni meteo della giornata. L’obiettivo di “Loano non solo mare” è promuovere la pratica escursionistica come occasione di socializzazione, benessere personale, conoscenza e valorizzazione del territorio.

*Nelle foto: alcuni momenti dell’escursione in Costa Azzurra dello scorso 8 febbraio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*