Libere, disobbedienti, innamorate: sabato al cineforum di Albenga

Sabato prossimo, 10 febbraio, riprende ad Albenga il cineforum di Iniziativa Laica Ingauna con la proiezione all’auditorium San Carlo (ore 21) di “In Between – Libere, disobbedienti, innamorate”, film diretto dalla giovane regista palestinese-israeliana Maysaloun Hamoud e che ha tra gli interpreti Sana Jammelieh, Scade Kanboura e Mouna Hawa (2016; titolo originale: Bar Bahar).

Film “provocatorio” nel senso migliore della parola — è stato cioè in grado di aprire dibattiti rimettendo in discussione tabù e stereotipi consolidati, persistenti non solo in Medio Oriente —, la pellicola ha ricevuto numerosi riconoscimenti nei festival di cinema internazionali nel 2016 e 2017 (Haifa, San Sebastian, Toronto, Istambul, Berkshire, Kosmorama), facendo meritare a Maysaloun Hamoud anche il “Prix jeunes talents”, premio giovani talenti, ricevuto l’anno scorso a Cannes (Women in Motion, Festival de Cannes).

La trama, in due parole. Cosa fanno tre ragazze arabe a Tel Aviv? Fanno quello che farebbero tutte le ragazze del mondo: cercano di costruire il perimetro dentro cui affermare la propria identità. Amano, ridono, piangono, inseguono desideri, s’inciampano, si rialzano. Amano e ridono ancora, magari bevendo, fumando canne e ballando, in attesa dell’alba…

La scelta di proporre questo film, annota l’associazione Iniziativa Laica Ingauna, si deve al fatto che «la condizione della donna è ancora oggi, nel 2018, e non solo nei paesi extraeuropei, la chiave di lettura dei progressi fatti nel campo dei diritti. In questo racconto di libertà e solidarietà femminile vogliamo trovare l’auspicio per una società futura in cui i diritti di tutti sono tutelati e, diversità e uguaglianza non sono valori in contrasto, ma aspetti da coltivare insieme».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*