Parcheggi “rosa”: agevolazioni per le donne in gravidanza e le neomamme

L’Assemblea Legislativa della Liguria oggi pomeriggio ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno presentato dal consigliere leghista Franco Senarega e sottoscritto dai colleghi del gruppo, che impegna la giunta a intervenire presso le Associazioni dei Comuni della Liguria affinché ogni Amministrazione locale predisponga misure per agevolare la sosta dei mezzi condotti da gestanti e neomamme, soprattutto in prossimità di edifici pubblici, nel periodo compreso tra il V mese di gravidanza e i primi mesi di vita dei neonati. Nel documento  si ricorda che Recco è stato il primo Comune ligure ad emanare un provvedimento che ha introdotto e disciplinato un particolare permesso di sosta gratuita per le donne in gravidanza e le neomamme.

“Un aiuto concreto e più attenzione per loro. Con questo documento – ha spiegato Senarega – abbiamo impegnato la Giunta ad interagire con le Associazioni dei Comuni liguri affinché ogni Amministrazione locale predisponga e attui delle misure idonee ad agevolare la sosta dei veicoli condotti da gestanti e neomamme, soprattutto in prossimità di edifici pubblici, nel periodo compreso tra il quinto mese di gravidanza e i primi mesi di vita dei neonati”.

“La prolungata ricerca di un parcheggio e le attività connesse, infatti, possono essere faticose per le donne in gravidanza (soprattutto nella fase terminale della gestazione) e per le neomamme che si muovono spesso con passeggini o carrozzine. Pertanto, è opportuno che in tal senso ogni Amministrazione locale sostenga la maternità, attuando iniziative per migliorare la vita quotidiana e manifestando concreta attenzione per mamme in gravidanza e nascituri, così come per neomamme e neonati” conclude Senarega.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*