L’educazione alla Pace passa anche attraverso il gioco

L’educazione alla Pace passa anche attraverso il gioco. Questo è in sintesi il leitmotiv del Corso di Aggiornamento per docenti di scuola Primaria organizzato dall’Istituto Comprensivo Albenga 1 (Rete di scopo per la formazione Ambito 6) con la collaborazione dell’USP.

La dott.ssa Sigrid Loos, nelle giornate del 18-25-27 gennaio, presso l’Aula Magna e la palestra di Via degli Orti, ha svolto incontri formativi per i docenti della Scuola Primaria fornendo loro conoscenze teorico-pratiche sui Giochi di Cooperazione dove “nessuno vince, nessuno perde e nessuno viene escluso”.

Il corso ha riscosso ampi consensi da parte dei Docenti, e ha offerto loro la possibilità di migliorare le proprie conoscenze nell’ambito di una disciplina talvolta ritenuta poco importante, ma che si rivela fondamentale per lo sviluppo psicomotorio dei bambini e favorisce pertanto l’apprendimento a livello interdisciplinare.

Nelle attività proposte durante i tre incontri, “i partecipanti del gruppo classe o di piccoli gruppi non giocano uno contro l’altro ma sfidano se stessi, i limiti della loro creatività e fantasia, per raggiungere un obiettivo comune. Questo percorso agevola la creazione di un senso comunitario nel gruppo, l’accettazione dell’altro, la conoscenza reciproca, l’affiatamento, un clima di fiducia e rispetto reciproco nel quale può crescere l’autostima di ognuno”.

Sul piano fisico, la pratica dei G di C, favorisce lo sviluppo motorio agevolando processi come: lateralizzazione, sviluppo della percezione sensoriale, coordinazione oculo-manuale e spazio-temporale.

“In questa attività ludico-motoria trovano spazio parole come: rispetto delle regole, collaborazione, accettazione dell’altro, inclusione, amicizia, non violenza… in pratica parole di pace. Ecco perché possiamo considerare i Giochi di Cooperazione come elemento imprescindibile per una corretta e fattiva educazione alla Pace”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*