Edilizia scolastica, Melis (M5S): “comune Savona si attivi subito per ottenere i fondi”

In vista dell’imminente approvazione del Piano Triennale di Edilizia Scolastica per gli anni 2018-2020, la Regione Liguria si è rivolta direttamente ai comuni liguri per sollecitarli ad attivarsi sin da subito per concorrere alla fruizione dei fondi per gli interventi straordinari di ristrutturazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici. «Un’occasione che il Comune di Savona non può permettersi di lasciarsi scappare» commenta Andrea Melis, consigliere regionale MoVimento 5 Stelle Liguria. A breve saranno resi noti i criteri e le modalità per la presentazione delle domande, dal momento che, una volta approvato il Piano, i tempi saranno stretti.

«Già oggi – spiega Melis – sappiamo che le richieste di finanziamento potranno riguardare solo gli edifici censiti sul sito dell’anagrafe regionale dell’edilizia scolastica e dovranno essere inoltrate online. Palazzo Sisto e il sindaco Caprioglio si attivino quanto prima per cogliere questa grande opportunità di rinnovo delle nostre strutture scolastiche, che scontano anni di ritardo. Ma per farlo c’è bisogno di un’azione amministrativa puntuale, precisa e in tempi rapidi, a differenza di quanto è avvenuto in passato con i fondi europei per l’efficientamento enrgetico, come ha denunciato mesi fa il MoVimento 5 Stelle».

«Savona ha bisogno di nuovi edifici all’avanguardia, di nuove palestre e di interventi per migliorare l’esistente, nell’interesse di studenti, insegnanti e di tutta la cittadinanza» conclude il consigliere regionale del M5S.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*