Il Comune di Loano cerca sponsor

Loano. Lo scorso novembre il consiglio comunale di Loano ha approvato il “Regolamento per le sponsorizzazioni” che, sulla base anche di quanto previsto dalla normativa nazionale, ha l’obiettivo di “favorire l’innovazione dell’organizzazione” delle iniziative del Comune, migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini e, contemporaneamente, ridurre i costi.

Proprio a seguito dell’approvazione del regolamento, in questi giorni l’amministrazione del sindaco Luigi Pignocca ha pubblicato un avviso pubblico per l’individuazione di soggetti che intendano compartecipare all’organizzazione degli eventi che si terranno nel corso dell’anno.

L’indagine per la ricerca di sponsor al momento è incentrata solo sugli eventi organizzati direttamente dal Comune: la “Notte in Bianco”, il cui costo complessivo è di 50 mila euro (30 mila euro servono a coprire il cachet degli artisti e 20 mila euro a sostenere le spese per i servizi tecnici e di assistenza); il capodanno in piazza, il cui costo complessivo è di 30 mila euro (20 mila euro servono a coprire il cachet degli artisti e 10 mila euro a sostenere le spese per i servizi tecnici e di assistenza); la rassegna musicale estiva “Finalmente è venerdì”, che ha un costo di 25 mila euro; i “Martedì della cultura”, che si tiene tutti i martedì di luglio e agosto.

I soggetti potranno sponsorizzare gli eventi dal punto di vista finanziario, pagando le prestazioni necessarie all’organizzazione delle manifestazioni, o potranno fornire servizi o beni. I candidati potranno richiedere la sponsorizzazione in esclusiva di un evento garantendo il finanziamento di almeno il 60 per cento del progetto. Il bando prevede che il Comune di Loano autorizzi lo sponsor dell’evento ad associare il proprio logo o marchio a quello dell’Ente. Lo sponsor avrà visibilità nelle conferenze stampa e nel materiale promozionale, potrà posizionare striscioni nell’area di spettacolo e avrà visibilità mediatica. Inoltre, potrà dare notizia dell’accordo in tutte le campagne promozionali anche realizzate in via autonoma (previa autorizzazione da parte dell’ufficio turismo del Comune). Se si sobbarcherà il 100 per cento del costo di uno più eventi, lo sponsor potrà essere autorizzato anche ad installare nell’area dell’evento gazebi per la distribuzione e/o la vendita del prodotti sponsorizzati e di materiale di merchandising e sarà esonerato dal pagamento del suolo pubblico .

I soggetti interessati devono inviare la domanda in busta chiusa all’ufficio turismo del Comune di Loano (in piazza Italia 2, 17025 Loano) oppure via Pec all’indirizzo loano@peccomuneloano.it entro le 12 del 29 marzo 2018. Tutta la documentazione è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Loano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*