Trekking acquatico nel mare di Laigueglia per una camminata “longe-côte”

Trekking acquatico nel mare di Laigueglia. Per la prima volta in uno dei Borghi più belli d’Italia è approdata la camminata in acqua “longe-côte”, lungo costa. Cento persone arrivate dalla Francia camminano con la muta da sub e la pagaia in mano in fila indiana per mettere in moto tutto l’apparato muscolare, dalle gambe sino al tronco e le braccia. Un evento al suo esordio in Riviera al quale hanno assistito dal lungomare turisti e residenti decisamente incuriositi da questa novità nel golfo laiguegliese.

L’iniziativa della Fie in collaborazione della Fédération Francaise de la Randonnée è stata accolta con interesse anche dall’Amministrazione comunale. “Si tratta di uno sport nato una decina di anni fa nel nord della Francia che ora si sta diffondendo anche nel Mediterraneo. Una nuova disciplina che si aggiunge a quella ormai consolidata del Nordic Walking lungo la spiaggia e i sentieri collinari della nostra cittadina apprezzati da gruppi di turisti che a Laigueglia soggiornano in autunno e in inverno. Quella della camminata dolce sull’acqua è favorita da un clima mite che costituisce un fattore unico riconosciuto da chi pratica questo sport”.

L’Amministrazione comunale “da anni, ormai, rafforza il principio che il mare e la spiaggia sono il volano dell’economia della cittadina. L’arrivo di centinaia di persona che soggiornano per un weekend intero nel nostro borgo sono la dimostrazione che l’impegno profuso in questi anni nella tutela di questo patrimonio naturale è fondamentale e deve continuare nel tempo e che il mare è… anche d’inverno. Va ricordato poi che a Laigueglia è stato progettato un centro benessere a bordo mare, con tanto di hammam, idromassaggio, sauna, docce emozionali, sala fitness, ludoteca e spogliatoi. Tutto sulla sabbia dorata di Laigueglia, e con vista mozzafiato sull’orizzonte blu. La spiaggia dei pescatori, quella vicina al molo, d’inverno, potrà essere trasformata in una spa decisamente suggestiva”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*