Loano, novità per i bambini che aderiscono al Pedibus

A Loano, novità per i bambini che aderiscono al Pedibus. Il progetto di mobilità sostenibile, promosso dall’Assessorato alla Polizia Municipale e coordinato dal Comando P.M. in collaborazione con la Scuola Primaria Valerga e Milanesi si arricchisce dell’iniziativa Bibliopedibus.

Dopo la pausa scolastica per le festività natalizie, i bambini che ogni giorno vanno a scuola a piedi avranno la possibilità di partecipare al Bibliopedibus, progetto che si propone di avvicinarli alla lettura, stimolandoli con un racconto durante la camminata verso la scuola.

“Obiettivo dell’iniziativa – spiega l’Assessore Enrica Rocca – è incentivare la creatività e l’apprendimento attraverso il gioco. Attraverso una breve lettura giornaliera veicoleremo anche messaggi positivi su temi importanti come la sicurezza stradale, la difesa dell’ambiente e della legalità. Attraverso l’aiuto dei volontari e dei bambini più grandi delle classi quinte, ogni giorno, sarà proposta una lettura dalla quale potranno scaturire discussioni, già mentre si cammina verso la scuola, oppure conversazioni in classe. I bambini, liberamente a casa o durante l’intervallo a scuola, potranno rielaborare le letture con disegni, testi scritti o nuovi racconti.”

Il progetto Pedibus è cresciuto ulteriormente rispetto al precedente anno scolastico. Al servizio, che ha preso il via lo scorso 2 ottobre, si sono iscritti 131 bambini: quasi un terzo di tutti gli alunni della scuola primaria di Loano utilizza il Pedibus per andare a scuola. Anche il numero dei volontari è aumentato. Sono 40 i volontari effettivi che partecipano quasi giornalmente all’attività e altri 10 vi si dedicano saltuariamente. Grazie al loro impegno sono state attivate 5 linee: 3 percorsi per il plesso Valerga e 2 per le Milanesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*