Kronoteatro vince il Premio Rete Critica 2017 come migliore progetto di comunicazione

 

di Redazione CorsaraKronoteatro chiude così il suo 2017, dopo aver ricevuto, a Padova, ospiti del Teatro Stabile del Veneto, lo scorso 7 dicembre, il Premio Rete Critica 2017 per il miglior progetto di comunicazione per Terreni Creativi, il festival multidisciplinare ideato, diretto e organizzato dall’associazione culturale ingauna nelle aziende agricole di Albenga. Il premio, assegnato dalla rete dei blog e dei siti indipendenti di informazione e critica teatrale al teatro italiano contemporaneo, rappresenta una soddisfazione e uno stimolo a fare sempre meglio, nonostante tutto. Torna allora alla mente la foto simbolo dell’ultima edizione di Terreni Creativi, quel petalo linguaccia che diceva “eccoci, ancora, in barba alle difficoltà, a seminare dubbi, coltivando cultura”.

Terreni Creativi si è aggiudicato il Premio con la seguente motivazione: “Per l’ironia e la capacità di proiettare il messaggio comunicativo sia nello spazio locale che nazionale declinando il claim su più formati, dai video, alle semplici locandine arrivando alle t-shirt, mantenendo sempre un piede nella terra da coltivare e un altro nei frutti che ne verranno”.

I vincitori per il 2017 sono: Miglior spettacolo/compagnia: Sorry, Boys di Marta Cuscunà, prodotto da Centrale Fies. Miglior progetto di comunicazione: Terreni creativi/Kronoteatro (Albenga). Miglior progetto organizzativo – Premio Sandra Angelini: NEST (Napoli Est Teatro) e Nuovo Teatro Sanità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*