Loano, sagra gastronomica e gara podistica non competitiva Run San Pio

Da oggi fino al 25 agosto a Loano si svolgerà la 66^ edizione della sagra gastronomica della Parrocchia San Pio X che anche quest’anno accanto alla buona cucina propone, il 23 agosto, la gara podistica non competitiva Run San Pio.

La corsa, individuale, maschile e femminile, organizzata in collaborazione dell’A.V.I.S. Loano e con il patrocinio del Comune di Loano e Borghetto Santo Spirito, si propone di promuovere la sagra gastronomica e di sensibilizzare le persone alla donazione del sangue.
La gara prenderà il via alle ore 19.00 su un tracciato di 6 chilometri che si svilupperà attraverso le seguenti vie della parrocchia: nel comune di Loano via Amilcare Ponchielli, via Giosuè Carducci, via Francesco Petrarca, via Grazia Deledda, via Giovanni Pascoli, via Luigi Pirandello, via Tarquato Tasso, via Ugo Foscolo, via dei Prigliani, via Magenta, via Giudo Gozzano, via Dante Alighieri, via Tagliamento, via IV Novembre, via Montello, via delle Fornaci (lato i Pozzi) via delle Fornaci (lato area camper) via Montello, nel comune di Borghetto S.S. via Madonna degli Angeli (con un tratto di 500 metri di sterrato) e via Dolomiti e tornando nel comune di Loano via dei Prigliani, Via Varese, via Cremona, Via Como, Piazza don Giovanni Folci, via Amilcare Ponchielli, con arrivo alla parrocchia San Pio X.

La partecipazione alla gara è aperta a tutte le persone di ogni età. I bambini con età inferiore ai 12 anni devono essere accompagnati da un adulto. Saranno premiati i primi 3 uomini e 3 donne assolute e il primo uomo e donna della classifica delle categorie SM10, SM20 SM30, SM40 SM50, SM60 SM70 e SF10, SF20, SF30, SF40, SF50, SF60, SF70.

L’iscrizione alla gara (1 euro) sarà destinata alla missione di Chaehom in Thailandia. Chaehom è una vastissima area (circa 3000 kmq) che si estende su tre distretti della provincia di Lampang: Chaehom, Muangpan e  Wangnua nel nord della Thailandia. I missionari si prendono cura di 46 villaggi (dei circa 300 totali) su un territorio esteso più di 3.000 kmq e una popolazione di circa 80.000 abitanti. Sul territorio della missione ci sono sei gruppi etnici e culturali diversi, ciascuno con una sua lingua e tradizioni religiose. Un pluralismo di etnie e culture che sono una grande ricchezza culturale ed umana. La missione promuove un programma di recupero per i fumatori di oppio, di aiuto alle scuole dei villaggi più periferici e abbandonati (sostiene la scolarità in loco di circa 600 bambini di famiglie povere), di borse di studio e di formazione dei giovani.

Gli stand gastronomici apriranno ogni sera alle 19.00. Si potrà scegliere tra pasta al pesto e alla marinara, ravioli, cinghiale, fritto misto, carne alla piastra e frittelle di mele.
Il buon vino e la musica accompagneranno la cena.
L’incasso della vendita delle torte del 22 e 23 agosto sarà devoluto all’Associazione ADSO (Associazione Down Savona Onlus)