“Un’imprevedibile situazione”: Sotto l’Archetto di Andora Donatella Alfonso presenta il Situazionismo

Andora. Mercoledì 9 agosto, Sotto l’Archetto ospiterà Donatella Alfonso, giornalista del quotidiano “La Repubblica”, che presenterà il suo ultimo libro “Un’imprevedibile situazione. Arte, vino, ribellione: nasce il Situazionismo” (2017, il Melangolo), affiancata da Cristiano Bosco e dal giornalista Stefano Pezzini. L’appuntamento è alle ore 21.15, nella piazzetta accanto al Parco degli Aviatori.

Il libro è ambientato nel luglio 1957, a Cosio d’Arroscia, sulle Alpi Marittime liguri, nella casa di un giovane pittore e della moglie, sposati da poco. Qui  arrivano una coppia di intellettuali francesi e un artista inglese che fotografa tutti, un visionario artista danese, la figlia della più famosa collezionista d’arte americana, un musicista geniale che fa preoccupare la mamma e un farmacista che si è fatto teorico dell’arte. In quei pochi giorni nasce – e in un certo senso già deflagra – quella provocazione artistica e culturale che sarà l’Internazionale Situazionista.

Un racconto romanzato di quei giorni, quei protagonisti: Guy Debord e Michèle Bernstein, Asger Jorn e Pinot Gallizio, Pegeen Guggenheim e Ralph Rumney, Walter Olmo: tutti ospiti di Piero e Elena Simondo. Tutti a costruire una rivoluzione sotterranea che ha infiammato le strade del Sessantotto e la polemica culturale, si è nascosta ma cova ancora.

“Sotto l’Archetto”, rassegna di presentazioni di libri nasce dalla collaborazione tra Comune Andora, agenzia Mway Communication & Events di Mattia Righello e il giornalista Cristiano Bosco ed è giunta alla sua quarta stagione.