Savona, una RifondaFesta incentrata sul tema della pace

Savona. Con un dibattito sullo “spostamento sempre più a destra del Partito Democratico che spinge i soggetti politici della sinistra, siano essi partiti o realtà civiche, a ricercare un tentativo di unità e di alternatività rispetto a quanto visto in questi anni”, ha preso ieri il via la 25° edizione della festa provinciale del Partito della Rifondazione Comunista. Fino a Giovedì 17 agosto la RifondaFesta occuperà i giardini di Zinola, accanto alla cornice marina, con ottima cucina, musica e dibattiti politici e culturali.

Quest’anno l’edizione di RifondaFesta sarà incentrato sul tema della pace: «la nostra scelta – spiega Fabrizio Ferraro, segretario provinciale di RC – è naturalmente basata su quanto sta accadendo intorno a noi, tanto nella nostra società quanto nel mondo, dove i conflitti tra esseri umani sono in aumento e si acuiscono, danneggiando inoltre l’ambiente che ci circonda. Il compito che ci prefiggiamo è quello di sconfiggere questa conflittualità spinta dal dio denaro attraverso azioni quotidiane di apertura verso tutti coloro che sono come noi.»

Stasera, lunedì 7 agosto, alle ore 20.30, presso il palco dibattiti-concerti di RifondaFesta il programma politico vedrà l’incontro dal titolo “…una gran voglia di servizio pubblico”, incentrato su un tema caldo sia la nostra provincia che per le altre realtà della nostra penisola, il trasporto pubblico, «sempre più colpito – commenta Ferraro – dai tagli degli enti pubblici e sottoposto al pericolo di privatizzazione. Quali soluzioni si possono trovare per mantenere il servizio pubblico e migliorarne l’offerta alla cittadinanza? Ne parleremo con Marco Ravera Capogruppo “Rete a Sinistra – Savona che vorrei” Comune di Savona, Claudio Schivo segretario FILT-CGIL Savona e Claudio Strinati, moderati da Silvia Campese de Il Secolo XIX.»

La serata musicale inizierà invece alle ore 22 con l’esibizione di Claudio Bellato & Lorenzo Piccone e i loro brani rock’n’roll, country, blues e folk.

La Festa provinciale RifondaFesta è dedicata quest’anno alla “compagna e partigiana” Adriana Colla, scomparsa poche settimane fa. Alla festa saranno presenti anche stand informativi delle associazioni di Emergency, Rete a Sinistra – Savona, CGIL, Italia-Cuba Circolo di Savona, Comitato per il No alla riforma costituzionale, UAAR.

GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA A RIFONDAFESTA 2017

Martedì 8 agosto al centro sarà il tema dell’accoglienza e della solidarietà con un incontro dibattito dal titolo “…una gran voglia di umanità”, al quale parteciperanno Stefano Galieni Segreteria Nazionale rifondazione Comunista e responsabile Movimenti Pace Immigrazione insieme a Walter Massa presidente regionale Arci, moderati da Clara Lupano di Rete a Sinistra – Savona che vorrei. La serata musicale proseguirà con Vincent Vegas e il suo blues.

Mercoledì 9 agosto, dalle 20.30 si parlerà di “…una gran voglia di lavoro”, tema centrale della nostra provincia soprattutto dopo il riconoscimento di area di crisi complessa, in un dibattito con Gianni Pastorino consigliere regionale gruppo Rete a Sinistra, Giulia Stella segretaria generale CGIL Savona e Marco Chiriaco segreteria provinciale Rifondazione Comunista responsabile lavoro, moderati da Anna Traverso coordinatrice Rete a Sinistra – Savona che vorrei. Sul palco musicale suoneranno i Dirty Trick.

Giovedì 10 agosto, dalle ore 20.30 i giornalisti Mario De Fazio de Il Secolo XIX e Ferruccio Sansa de Il Fatto Quotidiano intervisteranno il neo segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista Maurizio Acerbo, nell’incontro dal titolo “…una gran voglia di sinistra”. La serata musicale vedrà l’esibizione di Musica Molesta.

Venerdì 11 agosto l’incontro della serata dal titolo “…una gran voglia di altra Europa. No al CETA e al TTIP” sarà dedicato all’importante tema dei trattati economici e partenariato tra i paesi del nord America e un’Europa, sostiene il segretario provinciale di RC Fabrizio Ferraro, «sempre più distante dalle persone e sempre più vicina alle banche e alle multinazionali, e lo faremo con Riccardo Chiari giornalista de Il Manifesto, Monica Di Sisto vice presidente Fairwatch e portavoce della Campagna Stop TTIP Italia, Fausto Durante segreteria nazionale CGIL, Elena Mazzoni coordinatrice nazionale campagna Stop CETA Stop TTIP, moderati dalla giornalista Frida Nacinovich». La serata musicale vedrà il ritorno a Savona dopo due anni dei Gang e del loro storico rock.

La serata di sabato 12 agosto vedrà alle ore 20.30 l’incontro dal titolo “…una gran voglia di salute” basato sul tema della sanità pubblica: relatori saranno Rosa Rinaldi (segreteria nazionale Rifondazione Comunista responsabile sanità e politiche sociali), Marco Ravera (consigliere comunale Rete a Sinistra – Savona che vorrei) e Giampiero Storti (Associazione Amici del San Paolo). Per la serata mnusicale, alle 22.00 si esibirà il gruppo One Solution.

Domenica 13 agosto si parlerà di America Latina e in particolare della delicatissima situazione del Venezuela: faranno il punto Marco Consolo (responsabile esteri Rifondazione Comunista), Antonio Garcia (presidente Usei), Gianmaria Pace (segretario del circolo di Italia-Cuba Savona), moderati da Franco Zunino della segreteria provinciale Rifondazione Comunista.

La serata musicale vedrà l’esibizione del gruppo The Gamble, mentre lunedì 14 agosto si esibirànno gli Egin & Santi Pollastri; martedì 15 sarà la volta di “Giovanni Mistero in concerto” seguito da dj set Molesti Crew & Rude Fra e mercoledì 16 agosto toccherà al gruppo rock Uma Rells.

L’ultimo giorno, giovedì 17 agosto, si parlerà di Antonio Gramsci con Angelo D’Orsi, professore di storia del pensiero politico contemporaneo dell’Università di Torino, e Marco Sferini (segreteria provinciale Rifondazione comunista), nell’incontro “…una gran voglia di Rivoluzione”. La band Giuliano Penco & Vetronero chiuderà dalle ore 22.00 questa nuova edizione della RifondaFesta.