Albenga, “Uomo, Natura, Animali. Per una bioetica della diversità”

Albenga. Domani, martedì 18 luglio alle ore 21,30, al Chiostro “Ester Siccardi” ad Albenga (viale Martiri, 1), verrà presentato il libro di Luisella Battaglia, docente di Bioetica nelle Università di Genova e Napoli, “Uomo, Natura, Animali. Per una bioetica della diversità”, Ed. Altravista. Parteciperanno il prof. Marco Cammi, il prof. Franco Manti. Porterà un saluto il prof. Pier Franco Quaglieni, Presidente fondatore del Centro “Pannunzio”. Promuovono l’evento il DLF di Albenga ed il Centro “Pannunzio provinciale di Savona”.

«Guardare alla bioetica nell’orizzonte della complessità», si legge nella presentazione editoriale del libro, «significa proporre un collegamento tra le sue diverse dimensioni: quella medica, che riguarda la nascita dell’uomo, la sua salute, la sua morte dinanzi alle nuove possibilità offerte dalle biotecnologie; quella ambientale, che s’interessa alle questioni di valore connesse alle conseguenze pratiche del rapporto tra l’uomo e la natura; quella animale, che si occupa degli aspetti morali, sociali, giuridici delle relazioni dell’uomo con le altre specie».

«La riflessione filosofica è chiamata a un confronto critico con le diverse scienze della vita, dalla biologia alla medicina umana e veterinaria, dall’ecologia all’etologia. Da qui una serie di interrogativi, per molti aspetti inediti: quali sono i confini del nostro universo morale? Quali le nuove frontiere della giustizia? Come raccordare gli interessi dell’umanità attuale con quelli delle generazioni future, dell’ambiente e delle altre specie? La risposta è in un umanesimo capace di andare oltre le mura della Città dell’uomo, nel riconoscimento dei nuovi soggetti che appartengono anch’essi alla comunità di vita della terra».

Pier Franco Quaglieni e Vittoria Barroero dichiarano: «È molto importante la presenza ad Albenga di una studiosa di alto livello come Luisella Battaglia, nota a livello internazionale per rivolgere l’attenzione non solo all’etica umana, ma anche a quella degli animali.Ne verrà fuori una serata che si annuncia molto speciale».