Al via la quinta edizione di Balestrino Unplugged

Venerdì 14 e Sabato 15 Luglio 2017 si terrà presso le Scuderie del Marchese la quinta edizione di Balestrino Unplugged, un evento a ingresso gratuito dedicato alla musica in acustico, con concerti, proiezioni di documentari , live painting , spazio bambini e baratto e molto altro ancora .

Venerdì 14 si inizierà alle ore 18.

Vito e le Orchestrine presentano il documentario Transumanza Tour un viaggio alla scoperta delle nuove forma di vita contadina, a seguire concerto del trio bandito più irriverente di Genova, stornelli alla cicuta intrisi di terra, odoranti di carruggi e bagnati di vino cattivo.
Apericena con birra artigianale, cocktail e degustazione di vini delle cantine Berry&Berry e Vite in Riviera.

Sabato 15 dalle ore 16 Laboratorio Musicale “Suoni di goccia:variazioni liquide per una goccia curiosa” per bambini dai 3 ai 10 anni. Lettura del libro “Suoni di goccia” con kamishibai, il teatro d’immagini di origine giapponese utilizzato dai cantastorie. I bambini verranno invitati alla sperimentazione e alla creazione di strumenti musicali creati con materiali di riciclo.
Dalle ore 17 Mercatino del baratto per bambini. In questo mercatino “senza moneta” si potranno barattare oggetti in buono stato come vestiti,scarpe, libri,giochi,passeggini..Entrambi i laboratori sono gratuiti

Dalle 20 prenderà il via la programmazione musicale con in apertura gli ARIE KANARIE, Blues rock con influenze psichedeliche e grunge. Incontro tra Olanda e Italia

Alle 21 sarà la volta di Ginez e il Bulbo della Ventola, un nome che evoca suggestioni inafferrabili, un viaggio nei suoni caldi e avvolgenti, che caratterizzano la band.

Alle 22 Giacomo Toni. Viaggia nel campo della migliore musica d’autore italiana. Il suo è jazz ricercato capace di unire ritmi blues e incursioni swing. Giacomo Toni è un “Canta-Autore”, nel vero senso della parola.

Chiuderà alle 23 l’Orchestra Bailam. Ascoltare dal vivo i sei musicisti comunica grande energia, per la travolgente mescolanza sonora di note, ritmo arrembante, mani e braccia che s’intrecciano a strumenti e suoni d’altri mondi..

Dalle 18, inoltre, sarà attivo il servizio di ristorazione con piatti della tradizione ligure come la cima, il pan fritto il cundigiun e tante altre specialità. Sarà possibile degustare ottime birre artigianali e vini di qualità.