Per Albenga un nuovo progetto internazionale di turismo religioso-culturale

Turismo. Dopo gli accordi che hanno inserito Albenga fra le mete turistiche indicate sulle navi della Costa Crociere, l’amministrazione Cangiano ha ora ottenuto anche un finanziamento europeo di circa 250.000 euro per un progetto internazionale di turismo religioso-culturale che coinvolge alcuni comuni europei nei quali si svolgeranno le tappe del cammino di San Martino.
Sono cinque le nazioni coinvolte e nove i soggetti tra cui città europee importanti come Maribor e Lubiana; il progetto, denominato “New Pilgrim Age”, è uno dei più importanti nell’ambito dei finanziamenti europei sull’asse Interreg – Central Europe.

Afferma con soddisfazione il sindaco Giorgio Cangiano: “Ritengo che questo importante risultato possa contribuire molto a far accrescere la conoscenza di Albenga a livello internazionale richiamando una forma di turismo molto interessante che nella nostra città potrà trovare forti attrattive. I visitatori, che raggiungeranno la città per il percorso di San Martino soggiorneranno alcuni giorni e potranno visitare anche il centro storico, godersi le spiagge ed il nostro entroterra e potranno assaporare le nostre eccellenze enogastronomiche. Complimenti all’Assessore al turismo Alberto Passino, al Consigliere delegato ai fondi europei Eleonora Molineris ed agli uffici comunali per il risultato ottenuto in relazione al quale occorrerà continuare a lavorare con grande determinazione”.

Entra nel dettaglio l’Assessore Passino: “Il percorso di San Martino verrà sviluppato nelle città dove il Santo ha trascorso parte della sua vita. Albenga valorizzerà le sue attrattive, come: la via Iulia Augusta, con i vari monumenti lungo il percorso, le visite via mare all’Isola Gallinara ove San Martino si rifugiò per vari anni, il Museo dell’Isola Gallinara in Piazza Europa. Basta pensare ai numeri di visitatori che percorrono il Cammino di Santiago o la Via Francigena, per rendersi conto della rilevanza nei prossimi tre anni che potrà avere questo progetto e sul quale l’Europa crede molto.”

Spiega il Consigliere ai fondi europei Eleonora Molineris: “Il finanziamento europeo che abbiamo ottenuto nell’ambito del bando New Pilgrim Age ci permetterà di effettuare una appropriata progettazione sviluppando idee innovative e mettendo in atto attività promozionali che avranno ricadute molto positive per la città. Con grande soddisfazione evidenzio che Albenga, dopo il Comune ungherese capofila ove è nato il Santo, ha ottenuto il finanziamento maggiore e pertanto dobbiamo lavorare con il massimo impegno per sfruttare al meglio questa grande opportunità. Ho già costituito un gruppo di lavoro, del quale fanno parte amministratori, dipendenti comunali e verrà conferito incarico ad un esperto, i cui costi sono interamente coperti dal finanziamento, per poter realizzare il progetto nel modo più efficace possibile”.